A- A+
Economia
"Ripresa, azioni e Cina". Il 2014 secondo Merrill Lynch

CLICCA QUI PER LEGGERE IL REPORT INTEGRALE DI MERRIL LYNCH SULLE PROSPETTIVE ECONOMICHE DEL 2014

Un miglioramento della crescita economica e una sua maggiore sincronizzazione, con l'area dell'Asia e della Cina a far registrare le performance piu' brillanti, a fronte di un'Europa che, sebbene in ripresa positiva rispetto alla recessione del 2013, restera' in una posizione da fanalino si coda.

E' questo lo scenario delineato da Merrill Lynch nella previsione dell'andamento degli investimenti nel 2014. Per quanto concerne le modalita', secondo quanto spiegato dal CIO per l'area Emea, Johannes Jooste, una preferenza verra' ancora accordata da parte degli investitori alle azioni rispetto alle obbligazioni.

Sul fronte strettamente italiano, stando alle valutazioni di Jooste, sul 2014 "peseranno le incertezze politiche e quelle sulla solidita' del sistema bancario".

L'analisi della Merrill Lynch parla a favore dei paesi periferici europei che gia' in questo 2013 hanno sperimentato dei miglioramenti nei conti con l'estero. Questo andamento, determinato tanto dalla debolezza dei consumi interni, quanto dalla maggiore competitivita' delle esportazioni, sara' favorito anche nel 2014 proprio dal trend di crescita globale.

L'anno a venire vedra' il settore privato rivestire un ruolo di maggiore importanza, nonostante la liquidita' fornita dalle banche centrali, giapponese soprattutto, resti un sostegno altrettanto importante per la crescita economica.

Sul fronte valutario, il dollaro dovrebbe guadagnare terreno sulle valute emergenti - che subiscono la pressione delle dinamiche politiche interne, della moderata domanda di materie prime e delle prospettive migliori per i mercati finanziari sviluppati -, e, in generale, i differenziali di crescita e di tasso di interesse dovrebbero giocare di nuovo un ruolo significativo, con qualche pressione al ribasso sullo yen.

merrill lynch 1IL REPORT - IPERR FOTOREPORTAGEGuarda la gallery

 

Tags:
merrill lynchinvestireripresa

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.