A- A+
Economia
Missoni, si rafforzano i rumors di vendita. Ecco tutti i pretendenti

Le smentite, si sa, non servono mai a molto. Così anche stavolta invece di placarsi, le voci di una possibile vendita di Missoni continuano a tenere banco e, anzi, si vanno rafforzando.

A rilanciarle è il sito specializzato Wwd, che cita fonti di mercato. Nonostante la presidente Angela Missoni, in occasione dell'addio di Alberto Piantoni alla maison, si era affrettata a chiarire che non c'è alcuna vendita in programma, ad attirare l'attenzione continuano ad essere le quote in mano agli altri due rami della famiglia.

La griffe di Sumirago è infatti suddivisa in parti uguali tra la seconda (e terza) generazione di Missoni. Il 33% è appunto della holding Finro che fa capo ad Angela, un altro 33% è del fratello Luca e l'ultimo terzo ce l'hanno i figli dello scomparso Vittorio, il terzo figlio dei fondatori.

Ed è appunto quel 66% che sarebbe in odore di vendita. Sempre stando a Wwd, una valutazione possibile sarebbe intorno ai 250 milioni, visto che qualche tempo fa è emersa una valutazione dell'intera azienda pari a 1 miliardi di euro.

Ma chi sono i pretendenti? Non solo il colosso francese Lvmh, che pure resta in pole (inutile, ci risiamo, la smentita del figlio del patron Bernard, Antoine Arnault), ma anche in fondo Charme Investments dei Montezemolo, Matteo Marzotto e Mayhoola for Investments.

Tags:
missonivenditarumorsmodamayhoola for investmentsmarzottomontezemololvmh

in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.