A- A+
Economia
Mooney, multa Antitrust da 2,5 mln: "Omesso efficace e tempestivo controllo"

Antitrust: 2,5 mln di multa a Mooney, pratica commerciale scorretta

L'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato in solido a Mooney, emittente e gestrice della carta prepagata Mooney, e a Mooney Group, capogruppo che detiene il controllo totalitario di Mooney, sanzioni amministrative pecuniarie per circa 2,5 milioni di euro. Le due societa', scrive l'Authority, "hanno omesso un efficace e tempestivo controllo sul rilascio e sul corretto utilizzo delle proprie carte, agevolando cosi' la pratica commerciale scorretta, consistente in ingannevoli richieste di pagamento, apparentemente trasmesse dalle Camere di Commercio".

Inoltre, "non hanno effettuato accertamenti per individuare carenze informative e gestionali sulle procedure di blocco e di sblocco delle Carte Mooney". Le indagini sono state avviate dopo che l'Autorita' ha ricevuto un buon numero di segnalazioni, da parte dalle microimprese destinatarie delle richieste, nelle quali le carte prepagate Mooney venivano citate spesso quale strumento su cui effettuare il pagamento.

LEGGI ANCHE: La guerra dei pedaggi: Telepass, Unipol e Mooney… le tariffe

Nel corso del procedimento e' stato accertato che Mooney Spa, "nonostante fosse venuta a conoscenza del ricorrente utilizzo delle proprie carte per questi scopi illeciti, ha omesso di adottare tempestive iniziative per fronteggiare il fenomeno. Tale condotta integra una pratica commerciale scorretta in violazione dell'articolo 20, comma 2, del Codice del Consumo, perche' contraria alla diligenza professionale cui deve attenersi un operatore come Mooney S.p.A., tenuto conto tra l'altro del settore in cui opera e della gravita' del fenomeno segnalato".

Sono risultate, inoltre, ingannevoli e fuorvianti le informazioni e le modalita' con cui Mooney Spa attivava la procedura di blocco delle proprie carte e la gestione dei blocchi e degli eventuali sblocchi, in alcuni casi impedendo ai titolari delle carte di utilizzarle per un periodo di tempo non definito. Questa condotta integra una pratica commerciale scorretta in violazione degli articoli 20 comma 2, 21, 22, 24 e 25 del Codice del Consumo, perche' idonea a condizionare indebitamente la liberta' di scelta dei consumatori in relazione alla fruizione della carta prepagata Mooney e a ostacolare l'esercizio dei propri diritti contrattuali.

Multa dell'Antitrust, Mooney: "Operato sempre nel rispetto e nella tutela dei nostri clienti" 

A seguito della decisione adottata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) in merito alle presunte violazioni del Codice del Consumo da parte di Mooney S.p.A. e Mooney Group S.p.A., le società, preso atto delle contestazioni dell’AGCM, si riservano di valutare le argomentazioni su cui il provvedimento è fondato, che non sembrerebbero riflettere adeguatamente il business della società, e impugnare lo stesso dinnanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.

 Infine, Mooney precisa di essersi sempre impegnata per operare nel rispetto e a tutela dei propri clienti per garantire loro prodotti e servizi sicuri, di facile utilizzo e reperibili in modo capillare su tutto il territorio nazionale, garantendo informazioni complete, in linea con quanto previsto nei termini e condizioni d'uso dei propri prodotti.






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.