A- A+
Economia
Nadef, Bankitalia: debito sostenibile con alti livelli. Attenzione ai rischi

Bankitalia: "Il debito pubblico italiano è sostenibile"

La nota di aggiornamento al Def, esaminando lo scenario in cui non si tiene conto dell’impiego dei fondi di Ngeu dopo il 2023, "argomenta correttamente che anche in questa prospettiva il debito pubblico italiano è sostenibile". Lo ha detto Eugenio Gaiotti, Capo del Dipartimento Economia e statistica della Banca d'Italia, in audizione davanti alle commissioni bilancio di Camera e Senato sulla Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (Nadef) sottolineando che "tuttavia la stabilizzazione del debito su livelli molto elevati lascerebbe il nostro paese fortemente esposto a rischi derivanti da tensioni sui mercati finanziari o da nuovi shock economici". 

"Non credo che abbiamo mai detto, neanche nei periodi peggiori della crisi, che il debito italiano non è sostenibile. Lo dicevano gli altri e noi abbiamo efficacemente contestato questa visione sbagliata", ha ribadito Gaiotti rispondendo alle domande sottolineando che "abbiamo sempre detto che è sostenibile in un ambito di politiche di comportamenti ragionevoli".

In questo caso, ha proseguito, "resta vero anche a livelli più alti del debito ma non diciamo che va bene, crediamo che mantenere il debito sui livelli dell'ordine del 150% sia molto pericoloso non perché non sostenibile dal punto di vista dei modelli ma perché basta uno shock e un aumento del costo del debito" per avere dei contraccolpi.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    nadefbankitaliadebito sostenibiledebitorischieconomiafinanza
    i più visti
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela la nuova Micra elettrica

    Nissan svela la nuova Micra elettrica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.