Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Alleanza Assicurazioni celebra i 125 anni all’insegna della crescita costante

Alleanza Assicurazioni festeggia i 125 anni completando il “Patto per la crescita sostenibile” lanciato alla Convention nel 2015

Si è tenuto oggi, presso i Magazzini del Cotone di Genova, città evocativa per la Compagnia Generali, essendo il luogo dove la stessa è stata fondata nel 1898; l’evento che celebra i 125 anni di attività e che vede riunite oltre 10.000 persone tra consulenti e management di tutta Italia. La Convention dal titolo “Il nostro stile ci rende unici”, che ha cadenza annuale, è stata presenziata da Davide Passero, Amministratore Delegato della Compagnia. Si è rivelata la giusta occasione per fare il punto della situazione riguardo al percorso avviato nel 2015 con la sigla del “Patto per la crescita sostenibile”.

Inoltre, è stata la giusta sede per annunciare le linee guida per il prosieguo del ciclo industriale basato su: Qualità Distributiva, Data Analytics, Digitalizzazione, Diversificazione (con focus Protezione) e Investimenti. Nonostante gli ultimi anni siano stati costellati da momenti difficili come la pandemia, l’inflazione e tassi in continua crescita, Alleanza Assicurazioni è riuscita a distinguersi nell' ambito del fatturato. Ciò conferma l’ottimo lavoro della Compagnia che ha registrato un aumento degli introiti di oltre il 40% e con grande costanza è riuscita a portare avanti anche la strategia del “Patto per la crescita sostenibile”, che ha puntato sull’innalzamento delle competenze consulenziali, con investimenti in formazione della Rete.

Tutto ciò ha permesso alla Compagnia Generali di registrare in 7 anni una crescita costante nella Raccolta Premi Totale (+39%) facendole scalare ben 5 posizioni tra le compagnie Vita italiane: è passata dalla 9° alla 4° posizione. Nel 2022 la Raccolta Premi Totale si è attestata a 6,3 miliardi di euro pur in un mercato in calo (-7,2%). Anche la Nuova Produzione si conferma sui livelli dell’anno precedente: nel 2022 ha superato i 3 miliardi nonostante un mercato in forte contrazione (-14%). La Raccolta Netta è stata positiva attestandosi a 1,31 miliardi di euro (vs un mercato in forte calo -48%). Anche nel primo semestre 2023 Alleanza ha confermato il trend di crescita con una Raccolta Premi Totale di oltre 3,2 miliardi di euro, in crescita dell’1,8% rispetto a un mercato in calo (-2,2%), con la Nuova Produzione superiore a 1,6 miliardi di euro e una Raccolta Netta positiva a 297 miliardi di euro.

Giancarlo Fancel, Country Manager e Amministratore Delegato di Generali Italia, ha dichiarato: “In 125 anni Alleanza e la sua Rete hanno contribuito a scrivere la storia del settore assicurativo. Un percorso importante di continua innovazione, affrontando scenari sfidanti con proattività e agilità e superandoli con successo. Anche quest’anno Alleanza si è distinta raggiungendo obiettivi importanti sia nella produzione, sia nella raccolta, pur in un contesto molto complesso, generando valore per tutto il Gruppo Generali in Italia. La passione che ho toccato con mano anche oggi, qui insieme ai nostri consulenti, sono convinto darà un’ulteriore spinta al percorso di Alleanza per essere sempre al fianco delle famiglie in tutti i momenti rilevanti della vita”. 

Davide Passero, CEO di Alleanza Assicurazioni e Country Chief Marketing & Product Officer di Generali Italia ha dichiarato: "Abbiamo puntato sullo sviluppo della protezione e degli investimenti, sulla spinta alla digitalizzazione, sulla diversificazione del business e sulla qualità distributiva. Oggi vogliamo fare un ulteriore salto: abbiamo l’ambizione di diventare una Data Driven Company, utilizzando i dati per rispondere al meglio alle nuove esigenze dei clienti. Lo vogliamo fare con il nostro stile unico, per fare bene impresa e generare un impatto positivo sulla società, creando anche stabile occupazione: negli ultimi 5 anni abbiamo assunto oltre 1.300 persone”.

Per garantire una sempre migliore customer experience ai propri consulenti e clienti, con soluzioni innovative e personalizzate, oggi Alleanza mira a diventare una Data Driven Company, attraverso un percorso basato sulla Digitalizzazione, di fatto, è il primo network 100% digitalizzato in Europa con oltre il 90% delle polizze emesse full digital. Inoltre, ha avviato il progetto “Data Enterprise Intelligence”, ovvero la creazione di un Data Lake con l’obiettivo di sviluppare innovativi modelli di analisi avanzata, per rispondere sempre meglio alle esigenze dei clienti.

Punta alla qualificazione professionale: ogni anno vengono erogate più di 1 milione di ore di formazione; ad oggi oltre 2.600 consulenti (circa un terzo del totale) hanno ottenuto la qualifica di consulente finanziario. Infine mira alla diversificazione del business con focus sulla Protection consapevole delle sue competenze distintive in ambito Protezione, Vita, Salute e Casa. Alleanza ha proseguito la sua crescita in questo settore quadruplicando in 7 anni la Raccolta Totale Protezione, che nel 2022 ha superato i 350 milioni di euro (+70 mln di euro rispetto all’anno precedente). 

L'intervista di affaritaliani.it a Davide Passero, CEO di Alleanza Assicurazioni e Country Chief Marketing & Product Officer di Generali Italia

 

Davide Passero, CEO di Alleanza Assicurazioni e Country Chief Marketing & Product Officer di Generali Italia, ha commentato ai microfoni di affaritaliani.it: “Per noi Genova è una città iconica, è dove la compagnia è stata fondata e torniamo nella medesima città per misurare il percorso che abbiamo fatto nello sviluppo di un ‘Patto per la crescita sostenibile’. I risultati sono positivi e non scontati, soprattutto se pensiamo agli anni che abbiamo dovuto attraversare".

"Oggi la compagnia ha un fatturato superiore ai 3 miliardi di euro, in crescita del 40% rispetto al 2015, anno in cui abbiamo lanciato il ‘Patto per la crescita sostenibile’. Alleanza ha dato particolare attenzione alla ‘protezione’, data la domanda crescente da parte degli italiani sul tema della salute e sulla protezione della casa, di fatto, sappiamo quanto siano oggi importanti le coperture catastrofali a fronte dei cambiamenti climatici. Tutto questo da un senso all’importanza del ruolo sociale che può svolgere un assicuratore responsabile”, ha ggiunto Passero

Parte integrante di questo ‘Patto per la crescita sostenibile’ è centrato sull’adozione del digitale, l’esserci mossi per tempo ci ha permesso di affrontare in maniera nuova ed efficace un momento, come i due anni della pandemia, in cui se non ci fosse stato il digitale i nostri impiegati sarebbero stati costretti a restare a casa in attesa di poter ricominciare a frequentare i posti di lavoro. Invece, essendo diventati la più grande rete assicurativa digitalizzata d’Europa abbiamo affrontato la pandemia con la consapevolezza che sarebbe stato possibile continuare a gestire una relazione con i nostri clienti, non più in presenza ma anche a distanza”, ha concluso Passero.

L'intervista di affaritaliani.it a Claudia Ghinfanti, Responsabile Marketing di Alleanza Assicurazioni

 

Claudia Ghinfanti, Responsabile Marketing di Alleanza Assicurazioni, ha dichiarato ai microfoni di affaritaliani.it: "Alleanza ha deciso di investire nell’ambito dell’educazione finanziaria già dal 2020, perché ciò consente alle persone di prendere decisioni razionali. Un altro motivo che ha portato Allenza a investire in questo settore è il tema sociale, perché le assicurazioni hanno il ruolo di diffondere la cultura finanziaria affiancandosi al settore pubblico. Abbiamo creato un piano di educazione finanziaria, che da un lato misura il fenomeno con un osservatorio annuale, e dall’altro con delle azioni concrete: in questi tre anni abbiamo fatto 3.500 eventi educativi, coinvolgendo 300.000 persone su tutto il territorio nazionale. Confermiamo che il livello di alfabetizzazione finanziaria è al di sotto della sufficienza in Italia con una differenziazione tra target, in particolare giovani e donne”.

Di fatto, la Compagnia ha avviato dal 2020 un “Programma Nazionale di Educazione Finanziaria e Assicurativa”, articolato in seminari gratuiti che in questi anni hanno registrato oltre 300 mila partecipanti a più di 3.500 eventi, suddivisi tra “Protection Day”, “Investment Day” e “Previdenza Day”. L’impegno degli eventi sul territorio è stato amplificato con un piano editoriale social, radio e rubriche ad hoc raggiungendo oltre 80 milioni di contatti. Il Gruppo Generali anche quest’anno aderisce al “Mese dell’Educazione Finanziaria”, organizzato dal Comitato di Educazione Finanziaria e sostenuto dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, attraverso una serie di appuntamenti che culmineranno il 25 ottobre a Roma con la presentazione dell’“EDUFIN INDEX”, la seconda edizione dell’Osservatorio di Alleanza Assicurazioni e Fondazione Mario Gasbarri, in collaborazione con SDA Bocconi, sulla consapevolezza e i comportamenti finanziari e assicurativi degli italiani.

 

 

Iscriviti alla newsletter




Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.