A- A+
Notizie dalle Aziende
BNP Paribas, risultati solidi. Per BNL impieghi +5,4% rispetto al 2020

BNP Paribas, i risultati del Gruppo per il primo trimestre 2021

Il 29 aprile 2021, il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas, riunitosi sotto la presidenza di Jean Lemierre, ha esaminato i risultati del Gruppo per il primo trimestre 2021. Il Gruppo BNP Paribas continua a sostenere i clienti retail, corporate e istituzionali e soddisfare le esigenze dell’economia nelle varie fasi della crisi sanitaria. L’attività economica riprende progressivamente nel primo trimestre, con l’evoluzione del contesto sanitario, e presenta dinamiche diverse a seconda delle aree geografiche, dei settori e delle linee di business.

In questo contesto, BNP Paribas evidenzia un’attività commerciale di buon livello, sostenuta dal suo posizionamento nei settori e nei segmenti di clientela più resilienti, dal rafforzamento delle sue posizioni di leader e da una diversificazione efficace. Il Gruppo ha raccolto oltre 112 miliardi di euro di finanziamenti per i suoi clienti sui mercati dei crediti sindacati, delle obbligazioni e delle azioni, con un aumento del 21% rispetto al primo trimestre 2020. Gli impieghi aumentano dello 0,2% rispetto al quarto trimestre 2020.

I risultati di BNP Paribas sono solidi. Il margine di intermediazione, pari a 11.829 milioni di euro, aumenta dell’8,6% rispetto al primo trimestre 2020 (+12,0% a perimetro e tassi di cambio costanti). Si attesta quindi a un livello superiore a quello del primo trimestre 2019 (+6,1%).

Alla fine del Consiglio di Amministrazione, Jean-Laurent Bonnafé, Amministratore Delegato del Gruppo, ha dichiarato: “BNP Paribas continua a mobilitare tutte le sue risorse e le sue competenze per sostenere i clienti retail, corporate e istituzionali, e contribuire al successo di una ripresa solida e sostenibile.
Continuando a rafforzare il suo impegno in campo ambientale e sociale e proseguendo la sua trasformazione digitale e industriale, il Gruppo si basa sul suo modello diversificato e integrato, sulla sua solidità finanziaria, nonché sulla potenza di esecuzione delle sue piattaforme, per generare solidi risultati. Tengo a ringraziare tutti i dipendenti di BNP Paribas nel mondo che, dopo lunghi mesi di crisi sanitaria, continuano ad essere al fianco dei loro clienti per aiutarli ad adattarsi, ad adottare le soluzioni più adeguate e ad assicurare il successo del rilancio delle loro attività
.”

BNL banca commerciale (BNL bc) 

L’attività commerciale di BNL bc è di ottimo livello. Gli impieghi sono in crescita del 5,4% rispetto al primo trimestre 2020, con una dinamica sostenuta in tutti i segmenti di clientela. Essi sono in aumento del 7,2% al netto dei crediti deteriorati. I depositi sono in aumento del 18,8% rispetto al primo trimestre 2020. La raccolta indiretta aumenta del 14,3% rispetto al 31 marzo 2020, grazie soprattutto all’andamento dei mercati. La raccolta nell'assicurazione vita registra un netto incremento (+8,5% rispetto al 31 marzo 2020) e le masse dei fondi di investimento sono in significativa crescita (+24,0% rispetto al 31 marzo 2020). Infine, la banca continua ad essere al fianco dei suoi clienti per far fronte alla crisi ed ha erogato quasi 700 milioni di euro di nuovi prestiti garantiti dallo Stato italiano e da SACE nel primo trimestre 2021. 

Il margine di intermediazione è in aumento del 2,6% rispetto al primo trimestre 2020, attestandosi a 676 milioni di euro. Il margine di interesse4 è in aumento dello 0,8%, con l’impatto del contesto di tassi bassi compensato dall’effetto della crescita dei margini e dei volumi. Le commissioni aumentano del 5,3% rispetto al primo trimestre 2020, grazie alla crescita delle commissioni finanziarie legata all’incremento della raccolta indiretta e delle transazioni.

I costi operativi, pari a 459 milioni di euro, sono in calo dell’1,3% rispetto al primo trimestre 2020 e contabilizzano l’effetto delle misure di adattamento e di riduzione dei costi (piano di pensionamento “Quota 100”). L’effetto forbice è positivo (+3,8 punti). Al netto delle tasse soggette alla norma IFRIC 21, i costi operativi sono in calo del 2,1%

Il risultato lordo di gestione1 si attesta a 217 milioni di euro, con un incremento dell’11,8% rispetto al primo trimestre 2020. Il costo del rischio, pari a 110 milioni di euro, diminuisce rispetto al primo trimestre 2020 (-10 milioni di euro), grazie al continuo calo degli accantonamenti sui crediti deteriorati (Livello 3). Con 56 punti base rispetto agli impieghi a clientela, il costo del rischio di BNL bc è contenuto. 

Di conseguenza, dopo l’attribuzione di un terzo dei risultati del Private Banking Italia alla linea di business Wealth Management (divisione International Financial Services), BNL bc genera un utile ante imposte pari a 97 milioni di euro, in considerevole aumento (+53,3%) rispetto al primo trimestre 2020.

Commenti
    Tags:
    bnp paribas risultati solidibnp paribas jean-laurent bonnafébnp paribas 2021bnl banca commercialebnl bc impieghi
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Conte e Lautaro: pace sul ring E Lukaku fa lo speaker. Video

    Inter, torna il sereno

    Conte e Lautaro: pace sul ring
    E Lukaku fa lo speaker. Video


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali

    Renault rinnova la sua gamma di veicoli commerciali

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.