A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Coronavirus, Roman: "3M contro sovrapprezzi, frodi e contraffazioni"
(fonte Lapresse)

Coronavirus, 3M protegge il pubblico dai sovrapprezzi, dalle frodi e dalle contraffazioni.

3M è impegnata attivamente nella lotta contro la speculazione sui prezzi, le frodi e le contraffazioni dei propri prodotti in relazione all’epidemia di COVID-19.

L’azienda ha ricevuto segnalazioni di persone che si presentano fraudolentemente come affiliate 3M, vendendo prodotti 3M a prezzi esorbitanti, vendendo prodotti contraffatti dichiarando che gli stessi sono stati prodotti da 3M o addirittura dichiarando falsamente di produrre essi stessi prodotti originali 3M.

3M sta lavorando per proteggere il pubblico dalla contraffazione e dalle speculazioni sui prezzi dei prodotti per la tutela della salute, quali ad esempio i respiratori e le maschere, particolarmente importanti per il personale sanitario”, ha dichiarato Mike Roman, Presidente e CEO di 3M. “3M prenderà provvedimenti seri contro coloro che cercano di trarre indebitamente vantaggio dall'epidemia COVID-19. A questo proposito stiamo collaborando con le autorità di Polizia in tutto il mondo”.

3M sta inoltre collaborando con i grandi operatori delle vendite online per identificare e rimuovere dai loro siti web le offerte di prodotti contraffatti o di prodotti originali ma a prezzi esorbitanti, per poi segnalarle alle autorità di competenti.

Coronavirus, Respiratori 3M

In questo momento in cui gli operatori sanitari combattono l'epidemia di COVID-19, i respiratori 3M sono molto richiesti in tutto il mondo. Dall'inizio dell'epidemia, 3M ha raddoppiato la sua produzione globale di N95 e di altri respiratori con filtro facciale, per un totale annuo di oltre 1.1 miliardi di pezzi, quasi 100 milioni al mese.

3M non ha modificato i prezzi dei propri respiratori a seguito dell’epidemia. Abbiamo lavorato e continueremo a lavorare attivamente per contrastare l’aumento indebito dei prezzi da parte dei rivenditori di respiratori 3M.

Coronavirus, 3M contro la frode

Se i clienti hanno dubbi su attività potenzialmente fraudolente, su prezzi o su prodotti 3M contraffatti, possono segnalarli sul sito ufficiale.

Coronavirus, 3M contro la contraffazione

3M consiglia di acquistare i propri prodotti solo da un distributore o rivenditore autorizzato 3M, in quanto offre la massima garanzia sull’autenticità dei prodotti.

Per evitare di incorrere in prodotti contraffatti, gli utenti devono acquistare i respiratori solo nella confezione 3M con le istruzioni d'uso specifiche del modello che accompagnano il prodotto. I respiratori 3M non devono essere venduti singolarmente o senza imballaggio e istruzioni per l'uso. I prodotti che mancano di cinghie, hanno odori strani, valvole bloccate o riportano termini errati probabilmente non sono respiratori originali 3M.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus italiacoronavirus newscoronavirus ultime notizie3m3m mascherinemike roman 3m
    i più visti
    in evidenza
    Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità


    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

    Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.