A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
E-Distribuzione, presentato a Matera il progetto Grid Futurability

E-Distribuzione lancia a Matera Grid Futurability, il progetto per una rete elettrica più sostenibile

Una rete elettrica sempre più digitale, sostenibile e partecipativa. Questo l’obiettivo di E-Distribuzione del Gruppo Enel, che ha presentato oggi a Matera il progetto Grid Futurability Matera. La rete elettrica di distribuzione è un’infrastruttura che abilita il processo di transizione energetica, in grado di sviluppare e fornire nuovi servizi per i cittadini e accogliere sempre di più l’energia prodotta da fonti rinnovabili. L’obiettivo del Gruppo è di trasformarla in una rete flessibile, aperta alla collaborazione e sempre più digitale, tutto in un’ottica sostenibile per massimizzare il valore economico e ridurre gli impatti ambientali. Grid Futurability si presenta come un modello per la trasformazione delle reti di distribuzione in Smart Grid, attraverso la combinazione di sistemi tradizionali e soluzioni digitali avanzate che le rendono più affidabili ed efficienti, aperte alla partecipazione degli stakeholder e sostenibili.

All’evento digitale di questa mattina, moderato dal direttore di Italian Tech de La Repubblica, Riccardo Luna, hanno partecipato il sindaco di Matera Domenico Bennardi e il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. Per presentare e raccontare il progetto sono intervenuti Antonio Cammisecra, Direttore Global Infrastructure & Networks di Enel, Vincenzo Ranieri, Amministratore Delegato di E-Distribuzione e Massimo Ricci, Direttore della Divisione Energia di Arera. L’evento ha previsto inoltre il contributo della ricercatrice dell’Enea ed esperta in Smart Grid, Maria Laura di Somma e, per l’approfondimento tecnologico, della responsabile di Tecnologie di Rete di E-Distribuzione, Marina Lombardi.

Il progetto Grid Futurability Matera avrà la durata di cinque anni, con investimenti pari a 27 milioni di euro. Gli interventi interesseranno circa 9000 km di linee, 31 impianti primari e 2412 impianti secondari. Lo sviluppo del progetto mira a dimostrare i vantaggi derivanti dall’’implementazione delle reti digitali a favore delle imprese e della comunità.

“La scelta di una città come Matera per sperimentare la rete elettrica del futuro non è casuale”, ha spiegato Vincenzo Ranieri, Amministratore Delegato di E-Distribuzione. “Il progetto, che potrà essere replicato in altre aree del Paese, permetterà di mettere in campo tecnologie, energie e risorse per rispondere alle esigenze specifiche del Comune e della sua straordinaria conformazione urbana, abilitando la trasformazione in una vera e propria smart city e dimostrando come la bellezza del territorio possa convivere e integrarsi perfettamente con l’innovazione”.  

“La transizione energetica rende l’infrastruttura di distribuzione dell’energia elettrica un fattore cruciale”, ha detto nel corso dell’evento Antonio Cammisecra, Direttore Global Infrastructure & Networks di Enel. “Fa sì che sempre più persone contribuiscano a rendere l’energia elettrica un fattore determinante per uno stile di vita più sostenibile. I cittadini, grazie alla digitalizzazione della rete, vengono posti al centro di questa evoluzione e Matera potrà contare su un’infrastruttura aperta e flessibile che si adatta proprio ai fabbisogni del cliente. Grid Futurability, che stiamo introducendo a Matera, è il modello di Enel a livello globale per la trasformazione delle reti di distribuzione in smart grids attraverso la combinazione di sistemi tradizionali e soluzioni digitali avanzate che le rendono più affidabili ed efficienti, aperte alla partecipazione degli stakeholder e sostenibili”.

Commenti
    Tags:
    e-distribuzioneenelgrid futurabilitygrid futurability materaantonio cammisecravincenzo ranierienel 2021
    i più visti
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa


    casa, immobiliare
    motori
    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.