Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Green Silence Group: nasce il polo italiano di tecnologie sostenibili per l'industria e la mobilità elettrica

Xenon Private Equity, arriva Green Silence Group: il nuovo polo italiano delle tecnologie sostenibili per l'industria e la mobilità elettrica

Grazie alla visione del fondo Xenon Private Equity, nasce Green Silence Group, un nuovo polo italiano che unisce le competenze di tre aziende d’eccellenza nel campo delle applicazioni industriali e della mobilità (Settima MeccanicaMotive e Spin). Green Silence conta oggi oltre 200 dipendenti e un fatturato di 50 milioni di euro che punta a raddoppiare entro il 2028. Formato da aziende italiane, possiede una forte vocazione internazionale: il 72% dei suoi ricavi sono realizzati all’estero e conta una presenza diretta sui mercati europei, del Nord America e dell’Asia.

Il Gruppo, grazie alle sinergie tra le tre aziende, si pone l’obiettivo di supportare le imprese del settore industriale ed automotive nei percorsi di efficientamento energetico, abbattimento dell’inquinamento acustico ed uso responsabile delle risorse. Oltre a proseguire nei propri business individuali, le aziende danno infatti vita a un polo con un know-how unico, multidisciplinare e totalmente “Made in Italy”, in grado di fornire un elevato valore aggiunto ai clienti, coprendo una gamma di attività che vanno dalla progettazione e realizzazione di motori elettrici ai sistemi intelligenti elettro-idraulici per il mondo industriale e della mobilità elettrica .

Un primo esempio di questo valore aggiunto è una gamma brevettata di nuovi motori elettrici ad altissimo rendimento, compatti e in grado di eliminare definitivamente l'uso dei magneti permanenti. Sono destinati a soddisfare le nuove esigenze della mobilità elettrica di una grande varietà di veicoli industriali e commerciali sia on-road (veicoli dell’ultimo miglio per la logistica, autobus urbani, scuolabus, camion dei rifiuti, ecc.) che off-road (es. macchine agricole, scavatori, carrelli elevatori, ecc.) o anche robot umanoidi ultra-silenziosi.

Queste tecnologie porteranno ad un maggiore risparmio energetico e ad un riutilizzo dell’energia, con conseguente allungamento dell'autonomia dei veicoli ed una diminuzione del costo delle batterie. Inoltre comporteranno una maggiore stabilità dei prezzi, riducendo la dipendenza dall’approvvigionamento estero e dalle oscillazioni di mercato legate al prezzo delle terre rare provenienti dall’Asia, utilizzate nella produzione di magneti permanenti, e contribuiranno a preservare l'ambiente e la salute.

Green Silence si propone così come pioniere nell'adozione di tecnologie avanzate e sostenibili, fornendo soluzioni all'avanguardia per l'elettrificazione industriale e la mobilità sostenibile. Con una solida base di ricerca e sviluppo, un'ampia esperienza nel settore e una visione condivisa di un futuro più verde, Green Silence è destinata a essere il punto di riferimento nell'industria tecnologica sostenibile ed una forza trainante per l'innovazione economica.

Siamo convinti che, quando finanza e industria dialogano per raggiungere obiettivi comuni, si possano ottenere risultati davvero significativi”, ha commentato Franco Prestigiacomo, Founding Partner e Managing Director di Xenon. "Green Silence nasce proprio da una visione industriale comune a Xenon e alle aziende che fanno parte del progetto. Questo nuovo polo tutto italiano di competenze e tecnologie ha il potenziale per ampliare la catena del valore e accelerare la traiettoria di crescita delle singole aziende che lo compongono, attraverso sinergie in grado di offrire ai clienti prodotti decisamente innovativi ad alta efficienza. Abbiamo un progetto ambizioso di crescita e sviluppo per Green Silence perché la vocazione all’innovazione e le competenze di eccellenza delle tre realtà che lo compongono, riunite in un unico polo, rappresentano un unicum nel panorama italiano e internazionale". 





Gli Scatti d’Affari

L’Oréal, volge al termine la XXII edizione italiana di 'For Women in Science'

Gli Scatti d’Affari

Fincantieri è contro la violenza di genere con il progetto Respect For Future

Gli Scatti d’Affari

Open Fiber protagonista al ACM Sigmetrics: AI per una rete FTTH efficiente

Gli Scatti d’Affari

SEA e COSTIM presentano ‘LAD’: il nuovo quartiere all’idroscalo aperto a tutti

Gli Scatti d’Affari

Ferrero lancia il nuovo gelato al gusto Nutella

Gli Scatti d’Affari

UniCredit, la filiale on line buddy è partner della Coppa Davis

Gli Scatti d’Affari

SMI Group: conclusa la terza edizione dell’Open Day ‘Human and Machine’

Gli Scatti d’Affari

PwC supporta B2Cheese, la fiera internazionale del settore lattiero-caseario

Gli Scatti d’Affari

CDP e Inps: presentato il progetto sul senior housing 'Spazio Blu'

Gli Scatti d’Affari

Decarbonizzazione, Bracchi: obiettivo emissioni ridotte di un terzo al 2028

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Ferragni, arriva un altro colpo basso: un socio contesta la gestione di Fenice

L'influencer di nuovo in tribunale

Ferragni, arriva un altro colpo basso: un socio contesta la gestione di Fenice


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.