A- A+
Notizie dalle Aziende
Il primo Master AIPB parte il 16 aprile. Ecco il private banker del futuro

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL MASTER AIPB POST-UNIVERSITARIO “PRIVATE BANKING & WEALTH MANAGEMENT” --- Coinvolte le più prestigiose Università italiane: CeTIF – Università Cattolica del Sacro Cuore, Libera Università di Bolzano, Politecnico di Milano School of Management, Scuola Holden, SDA Bocconi School of Management, Università Ca’ Foscari Venezia, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Perugia, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Trento, Università degli Studi LUM, Università di Torino. 
La formazione disegnata dall’industria per dare vita a una nuova generazione di professionisti.

Il private banker del futuro

Ecco il private banker del futuro: conoscenza del mercato e soft skill
• 19 docenti provenienti dalle principali università italiane
• 280 ore di lezione in aula virtuale
• Oltre 55 testimonianze di opinion maker italiani ed internazionali anche extra settore
• Oltre 50 testimonianze di Istituti Finanziari
• 6 mesi di stage retribuito.

Capaci di ascoltare e accompagnare i processi decisionali del cliente, di esprimere empatia anche attraverso i canali digitali, fantasia, flessibilità, curiosità e apertura all’innovazione. Ecco l’identikit del private banker del domani, disegnato dall’industria del settore, sulla base del quale AIPB, l’Associazione Italiana Private Banking, insieme a Silva Lepore, Direttore del Master AIPB - una lunga esperienza nella finanza internazionale e nel Private Banking e Wealth Management - ha costruito un percorso formativo di nove mesi destinato ai giovani che intendono fare carriera nell’industria del Private Banking nel suo complesso: il Master AIPB postuniversitario in Private Banking & Wealth Management.

Il corso di alta formazione

Il corso di alta formazione sarà inaugurato venerdì 16 aprile. Destinato a giovani laureandi o neolaureati in corsi di laurea di economia, ingegneria gestionale, scienze statistiche e giurisprudenza che abbiano ottenuto come voto minimo di laurea specialistica 99/110, il corso è strutturato in 11 settimane di lezioni online cui seguiranno, a partire dal mese di luglio, sei mesi di stage retribuito presso uno dei 25 Istituti Finanziari aderenti al progetto.

Duecentottanta ore di didattica digitale in aula virtuale sempre in diretta, che saranno accompagnate da 19 docenti provenienti dalle migliori università italiane e dalle testimonianze di esponenti della finanza italiana ed estera, opinion leader: CEO, fondatori di startup o professionisti con esperienze internazionali inclusi quelli provenienti da sei studi legali, tutti depositari di saperi ampi e diversificati utili ad aprire nuovi orizzonti, comprendere le complessità e le sfide del domani. Venticinque esponenti dell’industria del Private Banking che ospiteranno i partecipanti per lo stage illustreranno i modelli di business adottati, la gamma d’offerta e le modalità di gestione della relazione con il Cliente, mentre Asset Manager nazionali e internazionali permetteranno agli studenti di confrontare diversi stili di investimento.

Una formazione professionale

Obiettivo: consentire a giovani laureati di entrare con una formazione professionale in un settore specialistico e qualificante, come quello del Private Banking, nel quale gli Istituti Finanziari stanno investendo. Inoltre, è un percorso che consente di formare una nuova generazione di professionisti del Private Banking e Wealth Management con competenze ibride che spazino dalle tecniche di asset allocation e gestione del rischio, al trattamento fiscale delle attività finanziarie, ai prodotti assicurativi, alle problematiche del passaggio generazionale e della gestione di un family office e alle nuove prospettive offerte dal fintech, senza mai tralasciare le competenze soft, affinché i candidati siano attrezzati ad affrontare tutte le possibili sfide di una carriera all’interno del Private Banking.

Antonella Massari 2Antonella Massari

“Il progetto del Master post-universitario in Private Banking & Wealth Management nasce con un obiettivo di formazione professionale nel settore, finalizzata ad un potenziale inserimento di nuove leve nell’Industria – ha spiegato Antonella Massari segretario generale di AIPB – Si tratta di un percorso creato per l’Industria insieme all’Industria, nella convinzione che alla forte specializzazione vadano sempre associate competenze trasversali e soft come la capacità di allenare la curiosità del nuovo e del diverso: un approccio quanto mai necessario per affrontare le sfide di cambiamento imposte dal futuro. Sono tanti gli operatori, distributori, produttori, persino studi professionali, che si sono resi disponibili a intraprendere questo cammino assieme all’Associazione per la creazione di una nuova classe di professionisti del futuro sempre più capaci di servire al meglio la clientela e, per questa via, far crescere la ricchezza del Paese”.

Silva LeporeSilva Lepore

“Il master AIPB - ha aggiunto Silva Lepore, Direttore del Master AIPB - è stato pensato per preparare le giovani generazioni ad entrare nell’industria del Private Banking riconoscendo la responsabilità che implica la gestione di risorse chiave del Paese, quali quelle del risparmio e degli investimenti, ponendo grande attenzione alle sfide che la professione, la clientela e l’economia pongono per il domani. È con orgoglio che presentiamo questo percorso, al momento unico nel panorama italiano, realizzato grazie alla preziosa collaborazione di docenti provenienti dalle migliori università italiane, professionisti, operatori del settore e leader internazionali, allo scopo di attrezzare i giovani di talento con tutti gli strumenti concettuali e le competenze anche soft necessari a diventare protagonisti preparati e responsabili in un’industria in forte evoluzione”

master istituti
 

 

aipb

AIPB è l’Associazione che riunisce i principali operatori nazionali e internazionali del Private Banking, Università, Centri di ricerca, Società di servizi, Associazioni di settore, Studi legali e professionali. Nata nel 2004, AIPB è un network interdisciplinare che condivide le proprie competenze distintive per la creazione, lo sviluppo e l’allargamento della cultura del Private Banking che si rivolge a famiglie e individui con patrimoni significativi ed esigenze complesse di investimento. Gli operatori del Private Banking mettono a disposizione di questa clientela competenze qualificate, un’ampia gamma di servizi personalizzati in base alle specifiche esigenze di ogni singolo cliente e strutture organizzative dedicate. Perseguendo qualità ed eccellenza, scopo di AIPB è promuovere e valorizzare, attraverso costanti attività istituzionali, culturali e formative il servizio di Private Banking in termini di competenza, trasparenza ed efficacia nei confronti dei bisogni e delle necessità di individui e famiglie.

Commenti
    Tags:
    masteraipbprivate bankerantonella massarisilva leporetrendiest newsprivate bankingwealth management
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    De Magistris:"Vaccinare tutti, anche i migranti. Altrimenti è discriminazione"

    Cronache

    De Magistris:"Vaccinare tutti, anche i migranti. Altrimenti è discriminazione"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Jeep® Wrangler 4xe plug-in hybrid,ordinabile in Italia

    Nuova Jeep® Wrangler 4xe plug-in hybrid,ordinabile in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.