A- A+
Notizie dalle Aziende
Lofarma conquista il mercato estero: +60% in Asia

Farina, Lofarma: "Lofarma è presente sul territorio con un trend in costante crescita anno dopo anno, con una conferma straordinaria arrivata alla chiusura del 2020. Come vediamo il futuro? Sicuramente con un ampliamento ulteriore sul territorio asiatico” 

Portogallo, Germania, Spagna, Corea del Sud, Albania, Grecia, Ungheria, Messico, Russia e Mongolia. E’ con questa composizione che Lofarma, azienda farmaceutica leader nella diagnosi e nel trattamento delle malattie respiratorie allergiche e indiscusso leader di mercato italiano, ha conquistato il mercato estero dal 1989 ad oggi.

La storia di “Lofarma international” ha inizio alla fine degli anni 80 del secolo scorso, quando vede la luce Lofarma Luisitana Limitada, in Portogallo: prima consociata aperta nel mondo. Da qui inizia un percorso di internazionalizzazione sempre più intenso, con tappe anche oltreoceano (prima fra tutte il Messico, nel 2007) che ha portato questa azienda italiana a ritagliarsi importanti fette di mercato oltre i confini nazionali, esportando l’eccellenza made in Italy nel mondo.

Oggi, agli albori di un anno, il 2021, che fa seguito ad uno degli eventi più disastrosi accaduti non solo nel nostro paese, ma in tutto il mondo, quello che salta maggiormente agli occhi è il successo registrato in Asia, più precisamente in Corea del Sud, dove Lofarma ha chiuso il 2020 con un +60%. Un risultato importante, che si colloca all’interno di un rapporto di lunga data: Lofarma è presente nel paese asiatico dal 2010, con il nobile obiettivo di rispondere ad un’importante esigenza: curare quei soggetti che soffrono di allergia agli acari. Sì perché le allergie che consideriamo “di casa” si sviluppano anche in territori apparentemente agli antipodi della nostra realtà; in Corea del Sud, ad esempio, il clima umido e altre variabili hanno fatto che sì che negli anni si sviluppasse una forte incidenza di allergia agli acari (circa il 50-60% della popolazione allergica), tanto che nel 2010 l’immunoterapia allergene specifica per l’allergia agli acari con allergoide monomerico in compresse (tecnologia innovativa brevettata da Lofarma dotata di un profilo di sicurezza altissimo) affascinò e conquisto il paese che decise di commercializzarlo. Nello stesso anno, Lofarma ottenne l’autorizzazione al commercio anche per i test per la diagnostica in vivo (prik test).

La liaison con la Corea del Sud è nata in occasione di un congresso internazionale durante il quale entrammo in contatto con alcuni otorinolaringoiatri coreani. Un incontro che si rilevò fondamentale perché oggi, a distanza di più di dieci anni, Lofarma è ancora presente sul territorio con un trend in costante crescita anno dopo anno, con una conferma straordinaria arrivata anche alla chiusura del 2020. Ma la Corea del Sud non è l’unico paese asiatico in cui siamo presenti: da anni commercializziamo i nostri prodotti anche in Mongolia con ottimi risultati. Come vediamo il futuro? Sicuramente con un ampliamento ulteriore sul territorio asiatico” – ha dichiarato il dottor Sandro Farina, Chief Strategic & Operating Officer di Lofarma.

Commenti
    Tags:
    lofarmalofarma italialofarma esterolofarma asialofarma mercato esterolofarma immunoterapia allergeneimmunoterapia allergene
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Mette l'insegna Autogrill e apre L'idea di un ristoratore siciliano

    A proposito di Covid...

    Mette l'insegna Autogrill e apre
    L'idea di un ristoratore siciliano


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico

    Wayel presenta il nuovo scooter W3 100% elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.