Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
MAIRE, NEXTCHEM: firmato grant agreement con l'UE per la realizzazione del progetto BOOST

NEXTCHEM (MAIRE) firma un grant agreement da 4 milioni di euro con l'UE, che contribuirà alla realizzazione del progetto BOOST

A seguito della preselezione annunciata a gennaio, MAIRE comunica che NEXTCHEM (Sustainable Technology Solutions), attraverso le sue controllate NextChem Tech e MyRemono, ha firmato un grant agreement nell'ambito del "Innovation Fund 3rd call for Small Scale projects" dell'UE, che contribuirà alla realizzazione del progetto BOOST.

BOOST mira ad implementare il primo impianto su scala industriale basato sulla tecnologia modulare continua NXRe PMMA sviluppata da MyRemono, la controllata di NextChem dedicata alla depolimerizzazione della plastica. NXRe PMMA, attraverso un processo di riciclo chimico continuo, consente il recupero di monomeri (elementi costitutivi della catena del valore della plastica) con livelli di purezza elevatissimi dai rifiuti plastici selezionati, in particolare dal polimetilmetacrilato (PMMA).

L'impianto avrà una capacità di lavorazione iniziale pari a circa 5.000 tonnellate all'anno e produrrà circa 4.345 tonnellate annuali di r-MMA, evitando il consumo di oltre 13.000 tonnellate all'anno di materie prime di origine fossile. Nei primi dieci anni di funzionamento, si prevede che l'impianto possa portare a una riduzione relativa delle emissioni di gas serra del 96% rispetto allo scenario di riferimento.

La progettazione dell'unità industriale, unica nel suo genere, è in fase finale e la costruzione dovrebbe essere completata nel 2026. Il valore del progetto ammonta a 6,6 milioni di euro, di cui circa 4 milioni di euro coperti dal finanziamento dell'UE. Tra le 72 domande presentate al "Innovation Fund 3rd call for Small Scale projects" dell'UE, BOOST è uno dei 18 progetti su piccola scala che hanno ottenuto il grant agreement, nonché l'unico italiano selezionato nel settore chimico.

Mohammed Nafid, Managing Director di NextChem Tech, ha commentato: "Questo risultato conferma l'affidabilità della proposta tecnologica di NEXTCHEM. La scalabilità di NXRe PMMA in diversi settori contribuirà a migliorare la produzione di prodotti plastici sostenibili, riducendo gradualmente la dipendenza da materie prime fossili per gli intermedi e abbracciando un modello completamente circolare".





Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


motori
Mercedes-Maybach e Phi Beach, lusso e performance in Costa Smeralda

Mercedes-Maybach e Phi Beach, lusso e performance in Costa Smeralda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.