A- A+
Notizie dalle Aziende
Milano. Apre il centro di coordinamento di tutti i Trade Point d'Europa

---- di Mariapaola Negri - Arranger e pr World Trade Point Federation ---- I Trade Point lavorano per l'internazionalizzazione dei territori mediante l'utilizzo delle proprie piattaforme e del proprio know-how, coinvolgendo tutti gli attori operativi su un territorio. Oltre agli Headquarters di Ginevra e al nuovo ruolo assunto da Milano, le altre sedi in Europa sono a Berlino, Ginevra, Madrid,  Murcia, Ragusa e presto a Gran Canaria.

World Trade Point Federation

mariapaola negri gvgalimberti photo  2Mariapaola Negri

 

I rappresentanti della World Trade Point Federation (WTPF), organizzazione internazionale non governativa costituita dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (United Nations Conference on Trade and Development, anche UNCTAD) hanno incontrato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala
L'obiettivo dell’incontro è stato quello di realizzare anche a Milano un Trade Point e di fare del capoluogo lombardo il centro di coordinamento di tutti i Trade Point europei.

I Trade Point

Di cosa si tratta? I Trade Point lavorano per l'internazionalizzazione dei territori mediante l'utilizzo delle proprie piattaforme e del proprio know-how, coinvolgendo tutti gli attori operativi su un territorio: dagli enti pubblici alle singole imprese, fino alle organizzazioni del terzo settore. In particolare, il Trade Point di Milano, ha l'intenzione di porsi come punto di riferimento e volano di sviluppo economico per l'internazionalizzazione delle attività e dei progetti collocati nell'ambito degli obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Bruno Masier

«I nuovi uffici di Milano - ha dichiarato Bruno Masier - aiuteranno lo sviluppo locale e permetteranno l'incontro con altre realtà del mondo, per una brillante contaminazione che tornerà a beneficio del territorio. Quello dei Trade Point è un sistema pratico ed efficiente, che si configura come motore di sviluppo innovativo perché non riguarda solo l'economia, ma anche la trasformazione e la globalizzazione dei principi dell'umanesimo e della coscienza scientifica, che altre nazioni nel mondo già prendono come base di una nuova crescita».

L'Agenzia Europea

Gaetano  Visalli è stato incaricato alla gestione dell'Agenzia Europea che coordinerà  99 trade point in tutta Europa. Il World Trade Point Federation, ha base a Ginevra e uffici Trade Point in più di 120 nazioni nel mondo. È stato costituito nel 2000 dall'UNCTAD , il principale organo sussidiario per-manente dell'Organizzazione delle Nazioni Unite operante nei settori del commercio, svilluppo, finanza, tecnologia, imprenditoria e sviluppo sostenibile.

A Milano attualmente il Trade Point è  raggiungibile a questa mail:
mpnegri.consulenza@gmail.com 

Mariapaola Negri - Arranger e pr World Trade Point Federation

Commenti
    Tags:
    milanocentro di coordinamentotrade pointmariapaola negritrendiest news
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Oroscopo di oggi: previsioni astrali segno per segno

    Oroscopo

    Oroscopo di oggi: previsioni astrali segno per segno


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia

    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.