Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Zurich e Generation Italy: in arrivo la terza edizione della Digital Factory

Zurich Italia e Generation Italy, riparte la Digital Factory: aperte le candidature per l’Academy gratuita per diventare Data Analyst

Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, riparte la Digital Factory di Generation4Zurich, il progetto realizzato da Zurich Italia e Generation Italy, fondazione no-profit fondata dalla società internazionale di consulenza manageriale McKinsey & Company, con l’obiettivo di favorire l’occupazione giovanile, fornendo le competenze professionali richieste dalle imprese nel settore digitale.

Il nostro Paese sta affrontando un evidente mismatch di competenze tra quelle richieste dalle aziende e quelle disponibili sul mercato del lavoro. Nel 2023, le imprese italiane hanno segnalato difficoltà nel reperire oltre 55.470 professionisti qualificati nel settore digitale, a causa della carenza di candidati con le competenze necessarie. Questa difficoltà è ulteriormente accentuata dal significativo ritardo dell’Italia nello sviluppo delle competenze digitali. Secondo il Digital Economy Index dell’Unione Europea, solo il 54,6% della popolazione possiede competenze digitali di base, collocando il nostro Paese al 24° posto su 27 nazioni europee, con appena il 22,5% con competenze avanzate (18° tra i 27 Paesi europei).

"In questo scenario, vogliamo fornire ai giovani le competenze digitali necessarie per affrontare le evoluzioni del mercato del lavoro e dello scenario economico attuale, supportandone la crescita professionale e personale, e creando un coinvolgimento diretto tra la Compagnia e i giovani talenti. Nel 2023 abbiamo formato 24 data analyst, con un tasso di occupazione del 96%. L'iniziativa Generation4Zurich rappresenta un impegno tangibile per costruire un futuro in cui i giovani possano esprimere appieno il proprio potenziale, e siamo orgogliosi di contribuire alla formazione di professionisti che guideranno il cambiamento nel mondo digitale", ha dichiarato Bruno Scaroni, Country CEO di Zurich Italia.

La Digital Factory di Zurich e Generation Italy intende offrire un percorso formativo completo e gratuito per diventare Data Analyst, professione cruciale in un’economia sempre più digitalizzata. 18 settimane, 650 ore e un impegno full-time da lunedì al venerdì consentiranno ai partecipanti di apprendere in un ambiente stimolante e flessibile, sfruttando le potenzialità della tecnologia per garantire una specializzazione in linea con quanto richiesto dal mercato.

La Digital Factory sarà erogata in modalità ibrida, combinando lezioni in presenza presso la sede milanese di Zurich Italia con sessioni online interattive. Non sono richiesti titoli di studio specifici o competenze pregresse: l'accesso alla Digital Factory sarà aperto a tutti i giovani tra i 18 e i 29 anni che dimostreranno impegno e motivazione. La data di inizio è fissata per il 15 ottobre 2024 e sarà possibile candidarsi fino al 2 di ottobre. Per accedere sarà sufficiente superare un test di selezione disponibile sul sito di Generation Italy e un colloquio con lo staff Generation. Al termine del percorso formativo, tutti i partecipanti avranno l'opportunità di sostenere un colloquio di lavoro con Zurich Italia, ai fini di un inserimento professionale.

Oscar Pasquali, CEO di Generation Italy, ha commentato: “A dicembre è stato registrato il livello di occupazione più alto degli ultimi vent’anni, recuperando e superando i livelli pre-crisi finanziaria del 2007. Tuttavia, di questo recupero non hanno beneficiato tutti allo stesso modo: giovani e donne faticano di più a trovare il proprio posto nel mondo del lavoro. Un paradosso, se si considera che nel 2023 le aziende hanno riscontrato difficoltà nel ricoprire 1,7 milioni di posizioni per mancanza di persone con le giuste competenze. In particolare, tra le professioni in ambito digitale, solo nel 2023 le aziende hanno riscontrato difficoltà nel coprire il 70% delle posizioni aperte per il profilo di Data Engineer. Siamo orgogliosi di essere al fianco di Zurich in questa terza edizione della Digital Factory, un’iniziativa concreta che risponde alla richiesta di professionalità in ambito digitale proveniente dalle aziende e offre a giovani motivati un’occasione di crescita professionale e personale grazie all’avvio di carriere professionali qualificate”.





Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Gli Scatti d’Affari

Iren Smart Solutions: inaugurata la CER Emilia Ovest con LegaCoop

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.