A- A+
Economia

Le borse europee chiudono contrastate una seduta che vede gli investitori puntare su un nuovo rinvio del 'tapering' dopo le dichiarazioni di Janet Yellen, prossima presidente della Fed, che sembra orientata a mantenere gli stimoli monetari ancora a pieno regime finche' la ripresa Usa non avra' dato maggiori segni di stabilizzazione. Negativa Milano, con l'indice Ftse Mib che cede lo 0,39% a 18.687,19 punti a causa delle vendite sui bancari. Giu' anche Madrid, con l'Ibex che cede lo 0,13% a 9.695,9 punti. In rialzo, invece, in linea con Wall Street, il Dax di Francoforte (+0,21% a 9.168,69 punti), il Cac 40 di Parigi (+0,19% a 4.292,23 punti) e l'Ftse 100 di Londra (+0,41% a 6.693,44 punti).

A Milano, avvio in rialzo e poi dietrofront fino a sfiorare il -1%. Piazza Affari e' la peggiore in Europa, appesantita dall'andamento negativo delle banche. Sul listino italiano, scivola Mps (-2,58%) il giorno dopo la presentazione dei conti; all'opposto, vola Ferragamo (+6,35%) grazie ai risultati in forte crescita. Chiudono in ordine sparso industriali ed energetici; rialzo per Telecom (+0,45%) nonostante il taglio di rating arrivato ieri in serata da S&P.

Restano stabili i mercati del debito, con lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi che chiude a 239 punti per un tasso del 4,09%. E' sempre testa a testa con Madrid, dove il differenziale Bonos/Bund segna 238 punti con il rendimento al 4,07%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
piazza affariborsewall streetnikkeispread
i più visti
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.