A- A+
Economia
Italia in recessione: Pil 2014 in calo dello 0,4%


L'Italia archivia il quarto anno consecutivo in recessione: nel 2014 il Pil è calato dello 0,4%, un dato tuttavia migliore rispetto a quelli recentemente rilasciati dalla Commissione europea, che ha aggiornato le previsioni economiche con il dossier invernale. Secondo gli economisti di Bruxelles, infatti, il Pil italiano del 2014 avrebbe messo a referto una diminuzione dello 0,5%, mentre il disavanzo si è attestato - come previsto - al 3% del Prodotto. Per il Fondo monetario internazionale, la recessione - dopo il -1,3% del 2013 - si sarebbe dovuta attestare al -0,4% del 2014. Una previsione in linea con Ocse, Confindustria e Bankitalia. Il governo, che nell'autunno scorso ha aggiornato il Documento di economia e finanza, metteva allora in conto una perdita di 0,3 punti di Prodotto. Alla luce dei dati pubblicati, l'Istat ha rilevato che l'economia italiana è tornata sotto i livelli del 2000.

A preoccupare è, piuttosto, il debito pubblico che è salito dal 128,5% del 2013 al 132,1% del Pil, il massimo dal 1995, da quando cioè sono state ricostruite le serie storiche. Lo rende noto l'Istat. Le previsioni del governo nella Nota di aggiornamento Def indicavano nel quadro programmatico un rapporto del 131,6%, la Ue, invece, stimava una crescita al 131,9%. Un progressione continua nonostante le pressione fiscale sia salita al 43,5% del Pil, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al 2013 (43,4%).

Tags:
pil
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.