A- A+
Economia
Messaggio di Poletti al Congresso Uil: fischi in platea
Segue poi il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ha dichiarato nel 2014, per quanto riguarda i redditi riferiti al 2013, un imponibile di 189.504 euro. Dichiara poi di possedere due fabbricati (abitazione principale e box) e due terreni a Mordano, in provincia di Bologna. Inoltre, di essere proprietario anche di un'auto (Peugeot 207), un camper (Trigano vdl fd1) e una roulotte (Adria 440 st)

Fischi per il messaggio del ministro del Lavoro Giuliano Poletti dalla platea del Congresso Uil in corso al Palazzo dei Congressi di Roma. Il ministro, che era stato presente in mattinata durante la relazione del segretario generale uscente, Luigi Angeletti, ha inviato una nota per dire che non sarebbe intervenuto all'assise: la dichiarazione letta sul palco ed e' stata accolta da fischi di disapprovazione dei delegati sindacali.

Nel testo indirizzato a Luigi Angeletti, Poletti spiega che "in considerazione del mutato contesto nel quale si svolgono i lavori congressuali, rispetto al momento nel quale lo avevamo programmato, ritengo opportuno rinunciare ad intervenire". Poletti scrive inoltre di aver "registrato le critiche e le proposte contenute" nella relazione del segretario generale uscente e di essere "peraltro convinto che il governo sapra' rispondere con la concretezza della sua azione alle numerose sollecitazioni del vostro Congresso".

Tags:
polettiuilsindacati
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.