A- A+
Economia
Portovesme, posti di lavoro a rischio: operai incatenati e accampati sui tetti
Dalla pagina Twitter di Tgr Sardegna

Portovesme, la rabbia dei lavoratori

I lavoratori della Portovesme srl di Portoscuso, vicino Cagliari, hanno ripreso la protesta, con una assemblea permanente e una delegazione che si trova accampata davanti alla fabbrica, dove alcuni operai si sono incatenati ai tornelli d'ingresso, dopo la fumata nera con cui ieri si è concluso l'incontro al ministero delle Imprese tra Governo, Regione e Glencore sul costo dell'energia e le agevolazioni per far ripartire gli impianti.

Si è tenuta un'assemblea per decidere i termini della mobilitazione e ulteriori iniziative di protesta. I lavoratori dello stabilimento di San Gavino Monreale sono anche loro mobilitati per risolvere la vertenza che minaccia il futuro degli stabilimenti sardi di proprietà della multinazionale Glencore. Quest'ultima avrebbe ritenuto insufficiente per far ripartire l'attività la proposta del governo di tre mesi di credito di imposta, innescando nuove agitazioni.

A San Gavino i lavoratori hanno piazzato le tende nella storica Fonderia, dove è stata indetta una "assemblea permanente" e anche alla Portovesme i sindacati hanno annunciato "nuove azioni di lotta", che verranno decise nel corso di un'assemblea fissata per lunedì mattina.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lavoroscioperi





in evidenza
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Cronache

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO


motori
Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Alpine sfida e delusione a Le Mans: ritiro doppio per guasti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.