A- A+
Economia
Prada, Bertelli si compra Cala Forno. Il rischio è che diventi inaccessibile

Prada, Bertelli si compra Cala Forno. Potrebbe renderla inaccessibile

Patrizio Bertelli, il marito di Miuccia Prada si è fatto un grosso regalo, comprandosi - si legge sul Fatto Quotidiano - per 18,4 mln il tratto di Cala Forno nel Parco della Maremma, in Toscana (Grosseto): torri medievali e medicee, dogana granducale, bosco, case coloniche e accesso alla spiaggia (che rischia la chiusura). I vincoli impediscono di fare resort di lusso o piste da elicottero (perciò un oligarca russo ha ritirato l’offerta). Ma è un fatto che chi possiede la tenuta può rendere difficile (in barba alla legge) l’accesso alla spiaggia. Che è naturalmente demaniale, ma che si raggiunge da terra solo con una strada privata, che ora per esempio è sbarrata (con la scusa del Covid).

In questi giorni - prosegue il Fatto - un movimento di cittadini dà battaglia e raccoglie firme perché il Ministero della Cultura eserciti il suo diritto di prelazione, e compri per tutti almeno gli edifici storici. È una possibilità concreta per salvare quello straordinario bene comune, e ce ne sono anche altre due: diametralmente opposte nel metodo, ma in realtà coincidenti negli obiettivi e nel risultato finale. La prima. Lo Stato potrebbe espropriare Cala di Forno. L’articolo 1 della legge 327 del 2001 stabilisce che l’espropriazione è funzionale all’ “esecuzione di opere pubbliche o di pubblica utilità”. L'altra possibilità sul tavolo è che lo stesso proprietario decida di donare quel pezzo di terra al Parco della Maremma, per mantenerlo pubblico e accessibile a tutti. Ma c'è anche la possibilità che presto quel luogo possa diventare "quasi" inaccessibile.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bertellicala di fornopatrizio bertellipetizione cala di forno pradapradaspiaggiaspiaggia cala di forno
    i più visti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.