A- A+
Economia
Prosek croato, Patuanelli scende in campo: "Faremo opposizione compatta"

Prosek croato, Patuanelli scende in campo dopo l'ok UE: "Faremo opposizione adeguata e compatta"

“L’eventuale autorizzazione all’uso del Prosek croato sarebbe un’istituzionalizzazione dell’italian sounding” e l’Italia “farà forte opposizione in modo adeguato e compatto”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, intervenendo a “UnoMattina”.

“Faremo ovviamente squadra all’interno del ministero” e “il sottosegretario Centinaio, che ha la delega al settore, sta già lavorando in stretto coordinamento con me su un tavolo tecnico che dia le risposte in modo giusto”. “Non faremo una grande fatica”, ha aggiunto, “perché è evidente che il prosecco è italiano, è un marchio italiano, è “dop” italiano e non possiamo accettare che venga messo a rischio dalla piccola produzione di un altro Paese”.

Come ha infatti ricordato Patuanelli, “non serve sottolineare quanto sia grande, forte e importante la produzione del prosecco per il nostro sistema agroalimentare, è la prima ‘dop’ vitivinicola italiana ed è cinque volte più grande della seconda”. “É evidente”, ha spiegato, “che c’è un settore che vive con il prosecco e che rappresenta il nostro Paese nel mondo con una grande percentuale di esportazione”.

Commenti
    Tags:
    prosek croatoproseccopatuanellidopmade in italyvino
    i più visti
    in evidenza
    Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

    Stramare, nuova Diletta

    Carolina, la musa del calcio
    Regina della serie B in tv


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.