A- A+
Economia
Rcs, profitti e cedola nell'anno Covid. E Cairo riduce ancora il debito

Sarà stato anche l'anno del Covid, ma Urbano Cairo mantiene la barra dritta dei conti Rcs e nonostante i ricavi in calo condizionati fortemente dalla pandemia, riesce a realizzare un utile, distribuendo un dividendo e continuando a ridurre il debito. Molte lune fa la mission impossible in Via Solferino. Così il gruppo che edita il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport ha chiuso il 2020 con 31,7 milioni di profitti che si confrontano con gli 68,5 milioni nell'anno precedente.

I ricavi consolidati calano a 749,5 milioni (da 923,6 milioni) mentre l'ebitda si attesta a 83,1 milioni (contro 153,3 milioni). Ancora in calo l'indebitamento finanziario netto a 59,6 milioni, in riduzione di 72,2 milioni rispetto a fine 2019 (quando era pari a 131,8 milioni). Il board ha inoltre deliberato di proporre all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,03 euro per azione.

Quanto al futuro, Rcs ritiene che "sia possibile porsi l'obiettivo di conseguire nel 2021 margini (ebitda) in crescita rispetto a quelli realizzati nel 2020 ed una conseguente ulteriore significativa riduzione dell'indebitamento finanziario". Nel terzo e nel quarto trimestre 2020 il gruppo è invece riuscito a conseguire un margine operativo lordo, un risultato operativo e un risultato netto "in crescita rispetto a quelli realizzati nel pari periodo 2019". Tornando all'intero anno, i ricavi pubblicitari ammontano a 312,8 milioni e presentano un decremento di 71,7 milioni rispetto all'esercizio precedente.

Tenuto anche conto dei ricavi pubblicitari realizzati tramite la concessionaria di gruppo, la flessione è originata '"agli effetti sul mercato pubblicitario determinati dall'emergenza sanitaria" ed è riconducibile a Unidad Editorial (-35,4 milioni), a Quotidiani Italia (-17,7 milioni), a Periodici Italia (-13,5 milioni) ed Eventi Sportivi (-5 milioni). I ricavi pubblicitari digitali raggiungono un'incidenza complessiva sui ricavi pubblicitari del 41,5% (33,6% nel 2019). I ricavi editoriali sono invece pari a 343,6 milioni (contro 408,4 milioni) mentre i ricavi digitali realizzati dal gruppo, che nel 2020 ammontano a circa 172 milioni con un'incidenza sui ricavi complessivi che raggiunge il 23% (18% nel 2019).

Commenti
    Tags:
    rcs bilancio 2021risultato bilancio 2020 rcs
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    Covid vissuto con ironia

    Il vaccino preferito dagli italiani?
    Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

    Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.