A- A+
Economia
Renzi affida la banda ultralarga all'Enel. Telecom va giù a Piazza Affari

Piazza Affari punisce Telecom dopo che secondo le ultime indiscrezioni, che confermano rumors già circolati nelle scorse settimane, il Governo avrebbe intenzione di affidare a Enel e non al colosso telefonico guidato da Marco Patuano il compito di portare la fibra ottica in tutta la Penisola, colmando così il gap tra l'Italia e il resto dell'Unione Europea in materia di internet super veloce. Subito dopo il suono della campanella di borsa, Telecom lascia infatti sul terreno oltre l'1% con le azioni quotate a 1,048 euro.

Enel, che è controllata dal Ministero dell'Economia, utilizzerebbe la propria grande rete di cavi elettrici, restituendo al controllo pubblico le grandi reti infrastrutturali di telecomunicazioni e rendendo marginale l'attuale rete di Telecom Italia.

Sembra che il gruppo elettrico guidato da Francesco Starace e controllato dal Tesoro abbia già dato la sua disponibilità anche a lavorare in tempi molto stretti, non più di tre anni. Tre anni per cablare l'Italia senza però alterare la concorrenza, visto che poi non reclamerebbe un ruolo nella gestione del servizio, che sarebbe controllato esclusivamente dallo Stato e non da singoli operatori.

Tags:
renzieneltelecom
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.