A- A+
Economia
Samsung, primo sciopero della storia. I dipendenti: "E questo è solo l'inizio"

Samsung, sciopero "illimitato" dei dipendenti dopo la rottura dei negoziati sindacali. VIDEO

I dipendenti di Samsung Electronics in Corea del Sud hanno indetto uno sciopero illimitato dopo il fallimento dei negoziati salariali. Il personale, indossando giacche nere con la scritta "lotta di solidarietà", ha proclamato l'azione di protesta lunedì e ha iniziato lo sciopero a tempo indeterminato da oggi.

Circa 5,000 lavoratori si sono riuniti davanti alla sede di Hwaseong, a sud di Seul, con più di 30,000 membri sindacali coinvolti, rappresentando oltre un quinto dell'intero personale dell'azienda.

LEGGI ANCHE: Piazza Affari si ferma: primo sciopero della storia. I motivi dietro lo stop

La protesta è stata motivata dalla richiesta di un giorno aggiuntivo di congedo retribuito all'anno, bonus di produttività più trasparenti e un aumento salariale del 5,1% già annunciato da Samsung per l'anno in corso.

Nonostante le affermazioni di Samsung sulla non interruzione della produzione, i lavoratori sostengono che lo sciopero ha avuto un impatto significativo. Il capo del sindacato nazionale Samsung Electronics, Son Woo-mok, ha affermato che "lo sciopero è solo l'inizio", segnalando una possibile escalation della tensione.






in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.