A- A+
Economia
Snoopy assicura i più piccoli e apre alla solidarietà

Snoopy, Charlie Brown e gli altri protagonisti nati dalal matita di Schultz accompagnano MetLife, gruppo globale nell'offerta di prodotti assicurativi, nella presentazione di nuove polizze dedicate ai bambini e ragazzi per offrire, in un'unica soluzione cure mediche, servizi di assistenza e stabilità per il futuro.

Si chiama Protezione Junior il nuovo programma presentato oggi a Milano dal general manager Maurizio Taglietti dedicato alle famiglie con bambini e ragazzi fino a 15 anni di età che tutela il benessere quotidiano e la serenità del nucleo familiare.

Grazie alla partenrship con Save The Children una percentuale del premio annuale sottoscritto va a sostenere gli interventi di promozione e difesa della salute materno-infantile nei Paesi dove la vita dei bambini vale, purtroppo, molto poco.

le polizze proteggono i più piccoli da infortuni lievi o più gravi, interventi chirurgici o odontoiatrici o malatttie specifiche dell'infanzia. anche gl ieventi improvvisi sono contemplati nei programmi di protezione come la scomaprsa di uno dei genitori che potrebbe compromettere il tenore di vita e il futuro dei figli o nipoti, erogando una somma mensile definita in fase di sottoscrizione e rivalutata annualmente. In questi casi la polizza viene mantenuta attiva gratuitamente fino ai 21 anni del ragazzo.

In casi di convalescenza prolungata il programma prevede anche l'aiuto necessario da parte di uno psicologo o la possibilità di un insegnante a sostegno domiciliare per non interrompere il programma scolastico.

MetLife si è avvalsa della società Nielsen per analizzare attarverso una ricerca on-line su oltre 1000 genitori di età compresa tra i 30 e 55 anni, i loro bisogni e preoccupazioni rispetto al futuro dei prorpi figli.

Dalla ricerca emerge chiaramente come Protezione Junior offra risposta alle principali ansie genitoriali che citano ai primi posti l'impossibilità di provvedere al mantenitmento dei figli (62%) e l'insorgere di malattie gravi (52%) ma anche la preoccupazione per incidenti in motorino (38%) o durante le attività sportive (33%).

interesante la fotografia della famiglia italiana dove dagli 0 ai 5 anni dei figli, i genitori temono incidenti domestici, ma nella fascia 6-11 le cattive compagnie o l'utilizzo improprio delle tecnologie.

I genitori, secondo la ricerca illustrata da Lorenzo Facchinotti, research manager di Nielsen, passano in media 3,5 ore al giorno con i figli dedicandosi alla educazione/formazione, all'accompagnamento, al gioco e alla nutrizione. Satnno attenti che i pargoli non si facciano male e vigilano sulla loro salute anche con iniziative di prevenzione e sicurezza domestica.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
assicurazioni-famiglia-bambini-peanuts
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.