A- A+
Economia
Sostegni Bis, 350 mln di bonus auto usate. Proroga tasse partite iva al 15/9
Daniele Franco Mario Draghi
Lapresse

Sostegni Bis, 350 mln di bonus auto usate. Proroga tasse partite iva 

Il decreto Sostegni bis adesso è ufficialmente legge. Il Senato ha approvato il provvediemto che vale 40 mld di incentivi per aiutare l'economia in crisi a causa della pandemia da Covid che da un anno e mezzo sta affliggendo il mondo intero. Sono stati stanziati - si legge sul Sole 24 Ore - 350 milioni per l’ecobonus auto, che viene prorogato dal 30 giugno al 31 dicembre 2021. Gli aiuti vanno anche alle auto usate, ma che siano Euro 6 e con contestuale rottamazione di un veicolo di medesima categoria e di almeno 10 anni.

Per quanto riguarda - prosegue il Sole - i versamenti delle imposte da parte dei 4,3 milioni di partite Iva soggette alle pagelle fiscali viene previsto che il saldo e il primo acconto delle imposte dirette e dell’Irap in scadenza il 30 giugno 2021 siano dovuti entro il 31 agosto di quest’anno. È tuttavia possibile arrivare al 15 settembre senza alcuna maggiorazione. Aggiunto anche un limite temporale, fissato al 30 settembre 2022, per la flessibilità sulla durata dei contratti a termine.

Commenti
    Tags:
    sostegni bisdecreto sostegni bissostegni bis le misureecoincentivi auto usateproroga tasse partite ivascadenza tasse partite iva
    i più visti
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici


    casa, immobiliare
    motori
    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.