A- A+
Economia
Telecom Italia/ Ricavi in calo nel 2014 a 21,5 miliardi (-7,8%). Giù anche l'Ebitda a 8,7 miliardi (-7,9%)

Telecom Italia ha registrato nel 2014 ricavi consolidati per 21.573 milioni e in flessione del 7,8% rispetto all'esercizio 2013. A tassi e perimetro costante il calo è del 5,4% (-1.230 milioni di euro). Il margine operativo lordo (mol) consolidato è di 8.786 milioni di euro e diminuisce, rispetto all'anno precedente, di 754 milioni di euro (-7,9%), con un'incidenza sui ricavi del 40,7% (40,8% nell'esercizio 2013). In termini organici l'Ebitda si riduce di 643 milioni di euro (-6,8%) rispetto all'anno precedente e l'incidenza sui ricavi diminuisce di 0,6 punti percentuali (40,7% nell'esercizio 2014 a fronte del 41,3% del 2013). E' quanto annuncia la società in una nota.

Il flusso di cassa della gestione operativa di gruppo è positivo per 3,174 miliardi di euro (positivo per 4,803 miliardi di euro nell'esercizio 2013). Il margine di liquidità al 31 dicembre 2014 è pari a 13,1 miliardi di euro (13,6 miliardi di euro al 31 dicembre 2013), al netto di 0,1 miIiardi di euro relativi alle 'Discontinued Operations', ed e' costituito da liquidità per 6,1 miliardi di euro (7,1 miliardi di euro al 31 dicembre 2013) e da linee di credito 'committed' non utilizzate per un importo complessivo di 7 miliardi di euro (6,5 miliardi di euro al 31 dicembre 2013).

I risultati preliminari dell'esercizio 2014, spiega Telecom, evidenziano la continua ripresa nel corso dell'anno della performance domestica sia sul segmento mobile sia sul segmento fisso. In questo scenario, i ricavi da servizi domestici hanno registrato nel quarto trimestre 2014 una variazione anno su anno del -4,4%, in recupero di 4,7 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2013. In deciso recupero la performance dei ricavi da servizi mobili, con una contrazione anno su anno che passa da -14,3% dell'ultimo trimestre 2013 a -5,7% nel quarto trimestre 2014.

Analogo andamento anche sul segmento fisso, con ricavi da servizi che registrano nel quarto trimestre una variazione del -5,3% anno su anno, in recupero dal -7,2% del terzo trimestre e del -8,6% del secondo trimestre". Tale dinamica, chiarisce Telecom, e' sostenuta in parte dal miglioramento della componente broadband, con ricavi medi per utente che passano a 20,1 euro al mese nel quarto trimestre da 19,2 wueo di un anno prima, grazie alla crescita dei clienti premium fibra e fast Adsl.

A fine 2014, Telecom Italia ha coperto circa l'80% della popolazione con tecnologia LTE, raggiungendo con ampio anticipo il target di fine Piano 2014-2016 (80%), e "ribadendo la leadership 4G in Italia". Telecom Italia conferma, inoltre, il primato anche per la copertura in fibra, con 131 città con la disponibilità del servizio a fine 2014 (pari al 28% della popolazione), in aumento di 93 unità rispetto al 2013.

 

Tags:
telecombilancioconti 2014
i più visti
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.