A- A+
Economia
Terna, inaugurato l’Innovation Hub a Milano: innovazione a servizio della rete

È stato inaugurato oggi, presso la sede Terna di Pero, alla presenza dell’Assessora alla Trasformazione Digitale del Comune di Milano Roberta Cocco, del membro del collegio dell’ARERA On. Stefano Saglia e della Presidente Catia Bastioli, l’Innovation Hub di Milano, il terzo su territorio nazionale dopo quelli di Torino e Napoli.

Attraverso l’interazione e lo scambio con realtà esterne come Università, centri di ricerca, startup e imprese, l’Innovation Hub diventerà un laboratorio dove creare, sviluppare e testare concretamente nuove idee; l’integrazione di competenze nuove e sinergiche sarà quindi il cardine di questa esperienza. L’Innovation Hub di Milano si muoverà in ambito «Analytics & Energy Systems», per sviluppare strumenti e competenze per una gestione della rete elettrica sempre più “intelligente” attraverso l’elaborazione e l’interpretazione di dati e lo sviluppo di algoritmi e strumenti avanzati di simulazione e previsione. L’hub di Milano si articolerà in due distinti laboratori: uno dedicato all’ Energy Tech, per abilitare i progetti di innovazione del system operator e condurre sperimentazioni e uno focalizzato sugli Advanced Analytics, per interagire con startup e aziende innovative in un ambiente appositamente realizzato.

Il progetto fa parte del piano di innovazione e digitalizzazione a livello nazionale per il quale Terna investirà circa 700 milioni di euro nei prossimi 5 anni. L’obiettivo, in uno scenario energetico sempre più complesso, è quello di sviluppare prototipi di idee innovative focalizzate sulle nuove tendenze tecnologiche rilevanti per l’Azienda grazie alla creazione di gruppi di lavoro composti da soggetti differenti per provenienza e competenze. I progetti che verranno avviati favoriranno la diffusione della cultura dell’innovazione, la creazione di future professionalità di eccellenza e lo sviluppo di soluzioni industriali che possano avere implementazione su più larga scala. 

“Siamo orgogliosi di proseguire in questo percorso di innovazione che si propone di creare sinergie tra le persone e le professionalità di Terna e le eccellenze del territorio. L’obiettivo è quello di sviluppare idee e percorsi innovativi a beneficio di una rete elettrica sempre più moderna, efficiente, flessibile, sostenibile e soprattutto in grado di favorire la transizione energetica in atto. L’Innovation Hub di Milano, inoltre, è la conferma della centralità di questo territorio nella strategia della Società; la Lombardia è la prima regione per investimenti Terna nel Nord Italia con 516 milioni di euro pianificati nei prossimi 5 anni e, proprio a Milano, si è conclusa recentemente la fase più significativa dell’opera di ammodernamento della rete a 220 kV della città con la sostituzione di 47 Km di vecchi cavi in olio fluido risalenti agli anni ’50 con nuovi cavi più efficienti e sostenibili” dichiara l’Amministratore Delegato di Terna, Luigi Ferraris.

Catia Bastioli, Presidente Terna, ha detto ad Affaritaliani.it: “Il digitale, l’innovazione, le persone e i territori sono i quattro pilastri per noi fondamentali. Innovation Hub sintetizza questi quattro pilastri e in particolare guarda a Milano per quanto riguarda gli “analytics”, che in questo momento così importante di transizione energetica sono fondamentali. La transizione energetica ci porta ad avere oggi 800mila punti di energia e, guardando al futuro, milioni di punti che non producono solo energia ma che sono anche in grado di assorbirla e di stoccarla. L’Innovation Hub porta quindi competenza di diversa natura in un sistema composto anche da startup esterne. L’unico modo per fare qualcosa di grande è quello di mettere a rete le competenze e quindi creare una biodiversità di innovazioni che si connettono per accelerare i processi di innovazione".

vlcsnap 4572 01 22 19h52m05s879
Bastioli, Terna: "Innovation Hub: competenze per una rete intelligente"

Onorevole Stefano Saglia, Membro del collegio dell’ARERA: “I cittadini sanno che puntiamo sulle fonti energetiche rinnovabili. Per poterlo fare serve una rete efficiente, per avere una rete efficiente servono dei modelli matematici, dei software, tanta innovazione e sviluppo. Se l’energia elettrica viene trasportata in maniera più efficiente i consumatori ne hanno beneficio. Terna sta investendo sulle startup; questo ci fa piacere in quanto Autorità per l’energia”.

vlcsnap 9824 08 31 08h49m00s782
On. Stefano Saglia: "Rete efficiente necessaria per energie rinnovabili"

Commenti
    Tags:
    ternaterna innovation hubinnovation hub milanoterna innovation hub milanorete ternainaugurato innovation hub milanohub innovazione ternabastioli ternamilano
    i più visti
    in evidenza
    Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

    Stramare, nuova Diletta

    Carolina, la musa del calcio
    Regina della serie B in tv


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.