A- A+
Economia
Tsipras-Ue: stallo e trattative in alto mare

Il "principale fattore che blocca il negoziato" sulla ripresa dei finanziamenti alla Grecia e' costituito dalle "divergenze tra Commissione Ue e Fondo Monetario Internazionale sulla ristrutturazione del debito". Lo ha dichiarato il primo ministro ellenico, Alexis Tsipras, aggiungendo che "e' cruciale raggiungere un accordo fattibile con i creditori, non uno che tra sei mesi riporti la Grecia nella situazione attuale".

Il governo di Atene ha chiesto piu' volteIl "principale fattore che blocca il negoziato" sulla ripresa dei finanziamenti alla Grecia e' costituito dalle "divergenze tra Commissione Ue e Fondo Monetario Internazionale sulla ristrutturazione del debito". Lo ha dichiarato il primo ministro ellenico, Alexis Tsipras, aggiungendo che "e' cruciale raggiungere un accordo fattibile con i creditori, non uno che tra sei mesi riporti la Grecia nella situazione attuale". Il governo di Atene ha chiesto piu' volte una ristrutturazione del debito, soluzione condivisa dal Fmi. Il problema e' che l'istituto di Washington deve essere rimborsato integralmente per statuto, quindi, nel caso di una ristrutturazione, a perderci sarebbe solo la Commissione Ue. una ristrutturazione del debito, soluzione condivisa dal Fmi. Il problema e' che l'istituto di Washington deve essere rimborsato integralmente per statuto, quindi, nel caso di una ristrutturazione, a perderci sarebbe solo la Commissione Ue.

Tags:
tsiprasue

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.