A- A+
Economia
UniCredit fa cassa per 650 milioni con le sofferenze del credito al consumo

Dopo l'accordo con Kkr per la gestione dei crediti ristrutturati, UniCredit prosegue nella propria strategia di cessione di assets non "core", strategia finalizzata al rafforzamento del profilo di credito della banca. L'istituto di credito di piazza Gae Aulenti ha appena comunicato al mercato di aver raggiunto ieri un accordo con Pra Group Europe ("Pra") per la cessione pro soluto di un portafoglio di crediti non garantiti ed in sofferenza derivanti da contratti di credito al consumo, prestiti personali e scoperti di conto corrente.

Il portafoglio, fa sapere la banca, ha ad oggetto esclusivamente crediti derivanti da contratti di finanziamento regolati dal diritto italiano per un ammontare, al lordo delle rettifiche di valore,di circa 625 milioni di euro e con un "coverage" superiore ad 85%. UniCredit ha anche comunicato che l'impatto economico-finanziario della stessa sarà registrato nella prima semestrale del 2015.

La scorsa settimana Intesa Sanpaolo, il gruppo guidato da Federico Ghizzoni e il fondo americano Kkr hanno dato vita ufficalmente, dopo mesi di trattative, a un veicolo, guidato da Andrea Giovannelli,  per i crediti ristrutturati. La piattaforma ha lo scopo di fornire ad alcune società industriali medio-grandi (le aziende che saranno incluse nel portafoglio iniziale sono: Alfa Park, Burgo, Comital Saiag, Lindberg, Manucor e Orsero) nuovi capitali e competenze operative, supportando così le banche nella gestione dei propri asset.

La piattaforma, che è aperta anche ad altre banche e imprese, ha l’obiettivo di consentire alla società di ritrovare l’equilibrio finanziario, di tornare a crescere e a creare valore a beneficio di tutti gli stakeholder, inclusi gli attuali azionisti delle società stesse e le banche, che condivideranno i ritorni positivi conseguenti alla ripresa delle performance delle società e del valore dei relativi asset iscritti a bilancio.

Tags:
unicredit
i più visti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.