A- A+
Economia

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit Leasing, nel corso dell’ultima seduta, ha nominato Corrado Piazzalunga nuovo amministratore delegato. Bergamasco, 47 anni, finora responsabile dell’Area Commerciale Roma Centro di UniCredit, Piazzalunga succede a Massimiliano Moi, che va a ricoprire nuovi incarichi di rilievo all’interno del gruppo.

La società di leasing del gruppo UniCredit, secondo gli ultimi dati Assilea, è in testa alle classifiche nazionali per volumi di contratti stipulati nel corso del 2013 con una quota di mercato del 16,3% grazie a una crescita del business del 7,4% rispetto a un anno prima, conseguita a fronte di un mercato invece in forte contrazione (-16,8%). A fine maggio UniCredit Leasing vanta a livello nazionale la leadership nei settori navale, immobiliare e dei veicoli commerciali e industriali, ottenuta grazie a un modello industriale che abbina solide competenze specialistiche a una crescente integrazione distributiva con la rete della banca.

Il business del leasing è infatti parte integrante dell’offerta che UniCredit rivolge ad artigiani, professionisti, commercianti, imprese e clientela private. Fa riferimento al responsabile corporate della banca Alessandro Cataldo, che riporta al Country Chairman Gabriele Piccini.

Tags:
unicreditunicredit leasingpoltrone
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.