A- A+
Economia
Via libera Ue a Kkr per l'acquisizione della rete di Tim
Tim, Pietro Labriola

TIM: OK UE SENZA CONDIZIONI AD ACQUISIZIONE NETCO DA KKR 

Via libera incondizionato da parte della Commissione Europea all'acquisizione da parte di Kkr di NetCo, la società che comprende le attività di rete fissa primaria e di backbone di TIM. La Commissione ha concluso che l'operazione non solleva problemi di concorrenza nello Spazio economico europeo. La decisione riguarda, nel dettaglio, l'acquisizione da parte di Kkr di NetCo e di FiberCop, una joint venture tra TIM e Kkr che comprende la rete fissa secondaria di TIM.

La Commissione ha esaminato l'impatto dell'operazione sul mercato dei servizi di accesso a banda larga all'ingrosso in Italia e ha concluso che non ridurrà in modo significativo il livello di concorrenza. In particolare, la Commissione ha riscontrato che Kkr non avrebbe la capacità di limitare l'accesso alle infrastrutture. Per ciascun prodotto all'ingrosso, il numero di reti disponibili e di fornitori all'ingrosso rimarrà lo stesso e il potere di mercato di NetCo non aumenterà sostanzialmente rispetto a TIM o FiberCop oggi. Gli accordi a lungo termine esistenti con diversi richiedenti l'accesso, tra cui Fastweb e Iliad, stipulati dopo la creazione di FiberCop nel 2021, per la Commissione garantiscono che Kkr non sarà in grado di deteriorare le condizioni per l'accesso all'ingrosso o di interromperlo.

L'operazione, per l'esecutivo Ue, non aumenterà la probabilità di coordinamento tra NetCo e OpenFiber, dato che Fastweb continuerà a esercitare pressione concorrenziale su NetCo e sul suo concorrente Open Fiber. Inoltre, NetCo e Open Fiber continueranno probabilmente a competere, sia per attrarre nuovi clienti sia per stendere la rete in fibra, sia in nuove aree sia in aree reciproche. Kkr e TIM hanno inoltre concordato un accordo quadro, che regolerà il rapporto tra NetCo e TIM dopo la transazione. La Commissione ha ritenuto che l'accordo non sia parte integrante dell'operazione, dato che non dà a Kkr il controllo su NetCo. 

Tim: Giorgetti, sbrogliata matassa, ora closing a breve 

"Accogliamo con grande soddisfazione il via libera senza condizioni della commissione europea sull'acquisizione di Netco da parte di Kkr: sbrogliata la storica matassa". Lo dichiara il ministro dell'Economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti sulla decisione della commissione europea sul dossier Tim. "E' un successo della strategia italiana - prosegue - ora andiamo verso un closing a breve. E' stata premiata la decisione del governo di partecipare all'operazione".






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.