A- A+
Spettacoli
È morto Luca Bergia, fondatore ed ex batterista dei Marlene Kuntz

Addio a Luca Bergia, fondatore ed ex batterista dei Marlene Kuntz, aveva 54 anni

Il mondo della musica perde Luca Bergia. Il fondatore ed ex batterista del gruppo Marlene Kuntz è stato trovato senza vita in casa, questa mattina (23 marzo). Bergia lascia due figli, Tommaso e Alessandro, e due fratelli. Ancora da stabilire la data dei funerali.

LEGGI ANCHE: Cristiano Godano: "Bob Dylan, Floyd e... Vi racconto il mio album da solista"

Il musicista aveva suonato dal 1989 nel gruppo cuneese e, insieme al chitarrista Riccardo Tesio, è stato il fondatore. Nel 2020 Luca Bergia abbandona la band e si dedica all'insegnamento, assumendo l'incarico di professore di Scienze alle scuole medie di Madonna dell'Olmo di Cuneo e Chiusa Pesio. Nello stesso anno l'ex batterista aveva anche superato un momento difficile dopo aver contratto il Covid. 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
luca bergiamarlene kuntzmorto





in evidenza
Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega

FdI contro il suo libro

Chi è Valentina Mira, la nuova Murgia candidata al Premio Strega


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.