A- A+
Spettacoli
Lega, espulso consigliere leghista Galli: "Aprire i porti? Emma apri le cosce"

Emma Marrone contro Salvini: "Aprite i porti". Sui social partono gli attacchi

Emma Marrone, nel corso del live che ha tenuto ad Eboli nei giorni scorsi (il 15 Febbraio 2019 è partito il nuovo Essere qui tour, con la prima data ha avuto luogo a Bari) ha gridato 'Aprite i porti', in riferimento al dibattito sui migranti che sta tenendo banco in questi mesi in Italia. I fan della cantante salentina, presenti alla serata hanno applaudito il suo invito.

Non tutti però si sono trovati d'accordo. Alcuni utenti hanno dissentito via social.

Sotto alle ultime foto che Emma Marrone ha pubblicato su Instagram, infatti, sono stati scritti alcuni commenti negativi contro di lei e alla posizione che ha preso sul tema dei migranti. 'Ma stai zitta', 'Pensa a cantare e lascia perdere queste cose', 'Apri le porte di casa tua', 'Visto che sei così ricca, ospitali tu', sono solo alcuni dei commenti apparsi sul profilo social della vincitrice di Amici negli ultimi giorni. E c'è chi ha argomentato. “I porti sono tutti aperti per coloro che hanno i documenti…per i clandestini L’Italia si è stufata!! Tutto qua. Però avrei piacere di sentire ai concerti pensieri anche per quanto riguarda i terremotati, per la giustizia della famiglia Vannini e per tante altre cose che non funzionano in Italia. E invece si usa sempre la politica!!! E ALLORA non è più libertà di espressione. È che ogni occasione è buona per andare contro Salvini”.

 

Lega, Galli: "Emma apri le cosce", il commento sessista del consigliere leghista. Sarà espulso

Sara' espulso dalla Lega il consigliere comunale di Amelia (Terni) Massimiliano Galli che su Facebook ha lasciato un commento sessista sotto un articolo pubblicato dalla pagina del Giornale riguardante la cantante Emma Marrone, che nel corso di un concerto aveva urlato di "aprire i porti" per accogliere i migranti. "Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio", ha scritto Galli. Oggi la Lega, con il segretario regionale Virginio Caparvi, si e' dissociata dall'episodio e ha avviato la procedura di espulsione per il consigliere. "Anche il dissenso piu' forte - ha detto Caparvi - non puo' mai scadere in simili commenti. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega e dunque chiunque utilizzi questo linguaggio non puo' rappresentare il nostro movimento. Per questo comunico l'irrevocabile decisione di avviare fin da subito le procedure per la sua espulsione dal partito". Il consigliere comunale gia' a luglio 2017 era stato rimosso dal suo ruolo di assessore proprio a causa di un post su Facebook contro i siriani. 

Lega: Gelmini, 'inaccettabili insulti sessisti a Emma Marrone' - "Insulti sessisti a Emma Marrone inaccettabili! Ancor più inaccettabili i leoni da tastiera che difendono le offese! Datevi una regolata". Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

 

Commenti
    Tags:
    emma marronesalviniemma marrone legaemma marrone salviniemma marrone migrantiemma marrone portilega galli
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

    Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.