A- A+
Spettacoli
Lucarelli-D'Urso in tribunale per un tweet. Pm chiede assoluzione di Selvaggia

Lucarelli-D'Urso in tribunale per un tweet. Pm chiede assoluzione di Selvaggia


Il pm di Milano ha chiesto l'assoluzione per Selvaggia Lucarelli, querelata da Barbara D'Urso per un tweet. La vicenda inizia nel 2016 quando, commentando un'ospitata della conduttrice Mediasert a "Le Invasioni barbariche", la giornalista aveva twittato: "L'applauso del pubblico alla D'Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke". Il cinguettio non era piaciuto a Barbara D'urso che aveva deciso di portare in tribunale Selvaggia Lucarelli.

Nel corso dell'udienza la conduttrice ha parlato di un attacco alla sua reputazione derivante dall'accostamento al criminale nazista, parte di un accanimento sistematico della giornalista. La Lucarelli ha sottolineato di non aver mai accusato la D'Urso di "propaganda nazista". Selvaqggia ha detto di aver semplicemente fatto un paragone per spiegare un applauso giudicato fiacco. "In sei anni ho postato 40mila tweet, di cui solo 10 riguardavano Barbara D'Urso", ha detto Selvaggia Lucarelli. Il pm ha chiesto l'assoluzione: la sentenza potrebbe arrivare a settembre.

 

 

Tags:
lucarelli d'ursoselvaggia lucarellibarbara d'ursod'urso lucarelli
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.