A- A+
Spettacoli
Sanzioni Russia, Masha e orso vietato in Italia. CLAMOROSO

Masha e orso vietato. Tremano i fan


Tremano i fan di Masha e Orso, fortunatissima serie di cartoni animati molto popolare tra i piccini di tutto il mondo, Italia inclusa.

Masha e Orso è un cartone prodotto in Russia, San Pietroburgo, e diffuso per la prima volta in Italia nel 2009. Finora Masha e Orso era rimasta fuori dalle sanzioni contro la Russia per la guerra in Ucraina ma non è escluso che il prossimo pacchetto di misure anti-Mosca dell'Unione europea Masha e Orso venga oscurato e censurato in tutta l'Unione, Italia compresa.

Certamente bambine e bambini italiani non saranno contenti, sempre se la notizia venisse confermata.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mascha e orso vietato sanzioni russiamasha e orso censurato





in evidenza
Impennate in moto e nozze con l'assassino, Perrino a Ore 14: "Siamo nella società dello spettacolo"

L'intervento del direttore di Affari

Impennate in moto e nozze con l'assassino, Perrino a Ore 14: "Siamo nella società dello spettacolo"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Nuovo Nissan Qashqai: il crossover si rinnova

Nuovo Nissan Qashqai: il crossover si rinnova

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.