A- A+
Spettacoli
Milano ospita la mostra "Leonardo da Vinci Parade"
LaPresse

Milano ospita la mostra "Leonardo da Vinci Parade"

Leonardo da Vinci  Parade, è una bellissima mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci che resterà aperta al Museo della Scienza di Milano fino a ottobre 2019. Per celebrare il quinto centenario della morte del grande scienziato (2 maggio 2019), oltre al Museo si è mobilitata anche la Pinacoteca di Brera. Una collaborazione che ha  unito le competenze e le capacità di due grandi istituzioni milanesi per arrivare a un grande risultato. Un’emozione particolare suscita infatti l’allestimento originale e suggestivo della mostra. Un ampio locale al centro del quale è collocato un basamento con superficie a specchio, una sorta di palcoscenico nero illuminato da numerose lampadine  proprio come avviene in un teatro. Un palcoscenico di forma asimmetrica che ricorda un immenso pianoforte a coda,sul quale sono  disposti i modelli storici di Leonardo di proprietà del Museo restaurati e ricomposti per l’occasione: dalla draga cavafango alle barche a pale; dall’elegante ponte di Galata al mitragliere; dalla vite aerea allo scafandro per palombaro, solo per citarne alcuni. Non si può che restare ancora una volta estasiati e ammutoliti di fronte all’ingegno eccelso di questo scienziato. Ma a rendere la mostra ancora più significativa ecco il contributo geniale della Pinacoteca. Appesi sulle pareti del locale dedicato alla mostra , una serie di affreschi strappati di epoca cinquecentesca di proprietà della Pinacoteca – soprattutto opere di Bernardino Luini, -che riproducono una mappa virtuale  della Milano di Leonardo e che costituiscono un legame tra lo scienziato e il contesto storico e urbano in cui si è sviluppata la sua opera. E’ vero infatti che prima della rivoluzione industriale la memoria, cioè la storia, la ragione cioè la scienza, e l’immaginazione cioè l’arte, erano tra loro indissolubilmente legate, e che una loro separazione, che forse solo ora  si sta ricomponendo, ha segnato una sorta di frattura quasi innaturale. Per catturare al massimo l’attenzione del visitatore sulle opere, sono del tutto assenti didascalie e spiegazioni, disposte invece in appositi contenitori lungo il percorso e che ciascuno può estrarre e consultare a piacimento.

Il Museo della Scienza e della Tecnologia ricorda Leonardo

Con questa mostra, dichiara Fiorenzo Galli, direttore del Museo della Scienza, si ricompone l’unità della cultura umanistica e di quella scientifica che è sempre stata la caratteristica fondante del Museo fin dalla sua nascita.

Questa iniziativa, realizzata con il contributo della Fondazione Cariplo, è l’anteprima, il prologo di un più ampio programma  di celebrazioni che si terranno l’anno prossimo per ricordare Leonardo, promosse dal Comune di Milano e dalla Regione Lombardia.

Tags:
leonardo da vincileonardo da vinci a milanoleonardo da vinci milanoleonardo da vinci milano mostraleonardo da vinci mostramuseo della scienzamuseo della scienza di milanomuseo della scienza e della tecnologiamuseo della scienza leonardo da vinci
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.