A- A+
Spettacoli
Rai, Fazio nei guai: la Corte dei Conti indaga sul suo stipendio da favola
Fabio Fazio

Fabio Fazio, conduttore di Che tempo che fa in onda su Rai1 la domenica sera, è in grossi guai.

L'Anticorruzione ha infatti puntato il dito sul suo stipendio da nababbo, quello aumentato considerevolmente la scorsa estate in vista del passaggio da Rai3 a Rai1.

Tutto inizia a settembre del 2017, come ricostruisce Repubblica, quando Raffaele Cantone esige dalla Rai la documentazione contrattuale relativa allo storico conduttore di Che tempo che fa, al fine di indagare sugli emolumenti record assegnatigli.

Lo stipendio, praticamente raddoppiato, è stato portato - come scrive Libero - a "oltre tre milioni di euro l'anno (compresi i diritti sul format e il ricavo come produttore). Viale Mazzini, travolta dalle polemiche, giustificò la decisione appellandosi al "sicuro" ritorno economico portato da Che tempo che fa, spostato in prima serata su Rai 1 (su diktat di Fazio) generando un effetto-domino sulle altre reti della tv di Stato con pessimi effetti in termini di ascolti".

Gli ascolti insomma non sono stati affatto lusinghieri, anzi tutt'altro, e - assieme alla Domenica In delle Parodi, il programma di Fazio passato a Rai1 la domenica in prima serata può considerarsi un flop.

Alla luce di questi scarsi risultati, lo stesso Raffaele Cantone ha deciso quindi di fare luce sul rapporto costi-ricavi messi a preventivo dalla Rai, e ha inoltrato il fascicolo istruttorio alla Corte dei Conti.

In caso di riscontro di irregolarità, i giudici contabili potrebbero perfino pretendere dal CdA della Rai di "risponderne in solido".

 

Tags:
raifabio faziostipendioascolti tvauditelche tempo che faraffaele cantoneanticorruzionedomenica insorelle parodiflop
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.