A- A+
Spettacoli
La vita torna a sorridere, in uscita oggi il nuovo singolo di Carlo Belmondo

E’ un inno alla vita che torna a splendere il nuovo singolo dell’attore e cantautore Carlo Belmondo che da oggi è in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital dowload . “Prendi la mia mano” non è solo una canzone: è un impegno sociale, una sfida, un post-it attaccato sulla bacheca o sul pc del lavoro che spinge a intraprendere buoni e nuovi propositi: è la vita che torna a sorridere, quando si parla di vita che finisce.

Troppo spesso non ci rendiamo conto di quanto proprio i gesti più semplici e banali possano fare la differenza nella nostra vita”, racconta Belmondo, che ha presentato la canzone in anteprima all’ultima edizione di Casa Sanremo, aggiungendo: ”Ho preso parte a un contest dell’Anas finalizzato a sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale. E la canzone parla di una cosa importante, dei rischi legati all’uso dello smartphone al volante. Sono felice di aver preso parte a questo progetto”.

L’argomento è attuale e riguarda tutti ma soprattutto i giovani”, continua l’artista di origini calabresi. “Tendiamo ad usare il cellulare alla guida come se a noi non potesse succedere niente, il nostro pensiero è che tutto succeda sempre agli altri ma basta veramente un attimo per cambiare la vita propria o altrui”. Un messaggio forte e chiaro quello di “Prendi la mia mano” tanto che, confida Belmondo “alcuni amici ascoltandolo hanno smesso di usare il telefono mentre guidano e, ad essere sincero, mi ha fatto uno strano eetto. Penso, però, che se anche solo una persona su mille smettesse di farlo avrei già vinto perché potenzialmente potrei aver salvato la vita a lui o ad altri”.

Il brano sarà accompagnato da un videoclip che uscirà il 29 maggio, diretto da Lorenzo Tiberia a cui hanno preso parte numerosi personaggi del mondo dello spettacolo (Leonardo Bocci, Janet De Nardis, Katiuscia Cavaliere, Andrea Dianetti, Marco Bonini, Annalisa Aglioti e Marlon Minale), è patrocinato dall'Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus (Aifs).

”Prendi la mia mano” è un testo “coinvolgente che induce i ragazzi a riflettere per scegliere di “fare meglio”, per non finire “col viso sull’asfalto” e poter continuare a comporre il grande racconto dell’amore per la vita”, commenta Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, presidente Aifvs.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    boccijanetcanzonevittime
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    In spiaggia soli? E' pericoloso Più sicuri supermercato e banca

    Coronavirus vissuto con ironia

    In spiaggia soli? E' pericoloso
    Più sicuri supermercato e banca

    i più visti
    in vetrina
    Virus, il Governo italiano bravo a chiudere, gli americani bravi a riaprire

    Virus, il Governo italiano bravo a chiudere, gli americani bravi a riaprire


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Intervista a Fabio Wibmer, Brand Ambassador di Mercedes-Benz Vans

    Intervista a Fabio Wibmer, Brand Ambassador di Mercedes-Benz Vans


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.