A- A+
Spettacoli
Spielberg ritorna con "The BFG", come ai tempi di "E.T."

Come ai tempi di "E.T.", Steven Spielberg ritorna sul grande schermo con un'opera destinata a commuovere il pubblico infantile (e non): il 1 luglio e' in uscita il suo nuovo "The BFG", proprio 25 anni dopo aver raccontato la storia dell'extraterreste piu' amato nella storia del cinema. Sara' un successo come fu allora "E.T."? Il regista nemmeno se lo chiede, e assicura anzi di non darlo per scontato.

"Per me e' importante - dice l'autore di capolavori come "The Schindler's List", "Lincoln" e "Il colore Viola" - la soddisfazione creativa di ogni esperienza ma se piacera' agli spettatori, questo non dipende interamente da me. Posso avere le migliori intenzioni e pensare di dare il massimo ma il pubblico potrebbe non capire, oppure si'". E poi rivela: "Da molto tempo ho capito di non aver controllo sui gusti del pubblico, anche se mi attribuiscono un merito che non credo di avere. Come vengono accolti i miei film e' solo destino. Una questione di alchimia. Insomma, faccio del mio meglio pero' poi il resto non dipende da me, non e' nelle mie mani". "The BFG" racconta di un incontro tra l'orfanella (Ruby Barnhill) e un gigante che si aiutano reciprocamente a capire i meccanismi dei rispettivi mondi: la storia e' stata tratta da un romanzo di Roald Dahl.

"The BFG rappresenta chi sono io oggi", ha spiegato il regista. "Non penso mai che quello che faccio io vale veramente, fino a quando il pubblico non me lo riconosce. Non ho mai girato un film per alimentare il mio ego". Secondo Penelope Wilton, che nel film interpreta la regina d'Inghilterra, "The BFG" e "E.T:" hanno in comune "due storie meravigliose" che suscitano "emozioni uniche". Il gigante protagonista e' Mark Rylance, che ha vinto l'Oscar per il miglior attore non protagonista con "Il ponte delle spie". E anche se si tratta della prima collaborazione tra Spielberg e la Disney, gli spettatori non devono pensare che sia nello stile di "Star Wars". "Non farei mai un film cosi'. E' il genere del mio amico George Lucas, il Thomas Edison della fantascienza. Io sono solo un suo fan", ha concluso.

Tags:
spielberg the bfgthe bfg
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.