A- A+
Esteri
Pussy Riot by Igor MukhinPussy Riot - foto di Igor MukhinGuarda la gallery

Le Pussy Riot diventano uno spettacolo teatrale a Mosca, dove oggi andra' in scena "Pussy Riot. Il seguito", con la partecipazione di una delle tre ragazze finite in carcere per la loro performance anti-Putin nella cattedrale di Mosca. Liberata con la condizionale lo scorso ottobre, Katya Samutsevich salira' oggi sul palco del Teatr.doc, scena sempre attenta alle tematiche politiche e sociali nella capitale russa, per partecipare alla piece della regista Varvara Faer, gia' nota per altri lavori "di denuncia", come l'acclamato "BerlusPutin", per il quale l'anno scorso si era parlato del ritorno della satira politica nel teatro russo.

Lo spettacolo, come spiega la stessa regista al sito Gazeta.ru, si inserisce nel ciclo di eventi chiamato "Teatro della testimonianza", che ha gia' visto un altro lavoro l'anno scorso dedicato al gruppo punk femminista, incentrato tutto sul processo che ha poi condannato Nadia Tolokonnikova, Maria Aliokhina a due anni di campo di lavoro per "teppismo aggravato da odio religioso". Sul palco salirono i tre avvocati della difesa, poi ricusati dalle ragazze, che raccontarono le tappe del caso penale che ha diviso l'opinione pubblica russa e attirato l'attenzione dei media internazionali.

Questa volta, attraverso la partecipazione di amici e artisti vicini alle giovani attiviste - tra cui la stessa Samutsevich - la regista raccontera' invece la vita delle ragazze e la loro attuale condizione nei campi di lavoro della Mordovia e di Perm, dove stanno scontando la pena. Lo spettacolo - ha spiegato la Faer - si articola attraverso racconti, video e la partecipazione dello stesso pubblico che alla fine sara' chiamato sul palco per interagire coi protagonisti e fare loro domande.

Tags:
pussy riot

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.