A- A+
Esteri

Attore umanitario rispettato per la sua neutralità, la Croce Rossa Internazionale ha deciso di sospendere tutte le sue attività in Afghanistan dopo l'attacco mercoledì ad uno dei suoi centri. "Tutte le nostre attività sono state sospese e il nostro ufficio a Jalalabad è chiuso", ha dichiarato sul suo account Twitter il CICR a Ginevra. "A causa dell'attacco, la popolazione non riceverà aiuto prezioso come il cibo e l'assistenza sanitaria", afferma l'organizzazione che lavora nel Paese costantemente dal 1987.


Mercoledì scorso un commando armato ha attaccato un ufficio della Croce Rossa nella citta' di Jalalabad, in Afghanistan orientale, uccidendo una guardia all'ingresso. Due uomini armati si sono posizionati all'interno dell'ufficio sparando sugli impiegati.

Tags:
afghanistancroce rossa
in evidenza
Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette

Australian Open bollente

Ary, la tigre della Bielorussia pronta a 'sbranare' Magda Linette


in vetrina
Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia

Barceló Hotel Group: rafforzato il management in Italia


motori
Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Renault “elettrizza” il Salone Rétromobile 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.