A- A+
Esteri
E ora si parla di Afrixit. Il continente nero in fermento

Ora che si e' conclusa la vicenda Brexit, col risultato auspicato dai suoi promotori, non sara' forse ora di un'Afrixit? Se lo chiede Jeune Afrique, uno dei quotidiano online di punta del continente: "questa vittoria della sovranita' popolare di fronte a una istituzione sovranazionale tanto importante quanto e' l'Unione europea potrebbe essere una fonte di ispirazione per l'Africa" scrive il giornale. "Il continente africano- prosegue- potrebbe realizzare il proprio 'Afrixit' lanciando un dibattito sulla sua sovranita' e, piu' in particolare, su quella monetaria e giudiziaria". Jeune Afrique cita quindi la Corte penale internazionale (Cpi),"che non e' mai stata tanto criticata come in questo momento sul continente". Il processo all'ex dittatore ciadiano Hissene Habre' "dimostra che gli africani sono in grado di giudicare da soli i loro anziani dirigenti". Il procedimento "esemplare" che si e' concluso con l'ergastolo per il sanguinario dittatore, e contro il quale sono state confermate le accuse di 'crimini contro l'umanita'', ha certamente rappresentato una vittoria per la societa' civile del Ciad ma soprattutto per la reputazione dell'Unione Africana: questa, con un accordo specifico con il Senegal, ha appoggiato la creazione di un Tribunale Speciale a Dakar che in poco tempo ha concluso uno dei procedimenti giudiziari piu' attesi della storia recente. "Lo stesso vale anche per il Franco Cfa", la moneta utilizzata da 14 paesi africani, tutti ex colonie, per la maggior parte francesi. Quindi "a quando un dibattito e un referendum in Africa su queste questioni?" la domanda che il quotidiano lascia aperta ai suoi lettori.

Tags:
africa brexit
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.