A- A+
Esteri

Il premier australiano, Tony Abbott, ha comunicato al Paese che la politica avviata dal nuovo governo conservatore per fermare i 'boatpeople', le barche traballanti e sovraccariche di migranti, ha avuto successo: "Le porte sono chiuse, le barche si stanno fermando". La promessa di fermare il contrabbando di esseri umani e l'ondata di imbarcazioni che portano i richiedenti asilo nelle acque australiane era stato un elemento centrale della campagna elettorale che ha consentito ad Abbott di vincere le elezioni di settembre. La strategia per 'fermare le barche' contempla l'uso di militari che respingono i barconi o 'deportano' chi arriva in Papua Nuova Guinea e a Nauru. I dettagli delle operazioni sono pero' considerati materiale riservato dal governo perche' coinvolgono i militari e dunque non vengono resi noti.

Abbott comunque ha insistito che la strategia sta dando i suoi frutti: "C'e' ancora una lunga strada da fare ma sono lieto di dire che le barche si stanno fermando: sono il 10 per cento del flusso registrato dal precedente governo nel mese di luglio", ha spiegato ai giornalisti. "Con il precedente governo a luglio gli arrivi erano al ritmo di 50mila all'anno: era diventato un diluvio". La scorsa settimana l'Australia ha stretto un accordo con la Malaysia, per stroncare il transito dei migranti. Il ministro dell'Immigrazione, Scott Morrison, non ha voluto invece commentare l'indiscrezione secondo cui il governo di Canberra ha raggiunto un accordo anche con l'Iran per rimpatriare i richiedenti asilo respinti dall'Australia.

Tags:
boatpeopleaustralia
in evidenza
Astrid, la sexy tifosa del Chelsea ora va in gol su Onlyfans

Foto da... ko tecnico!

Astrid, la sexy tifosa del Chelsea ora va in gol su Onlyfans


in vetrina
ASPI continua l'ammodernamento: attivo il Road Zipper System

ASPI continua l'ammodernamento: attivo il Road Zipper System


motori
FOCUS2R: due ruote sempre più protagoniste

FOCUS2R: due ruote sempre più protagoniste

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.