A- A+
Esteri
Biden ha promesso di abolire la pena di morte in America.

Manca solo la firma del governatore, ma già  ieri i legislatori della Virginia hanno approvato l'abolizione della pena di morte nello stato. Uno stato che detiene il triste record per maggior numero di esecuzioni nella storia degli Stati Uniti.

E se questo non bastasse è anche il primo stato che concentra il maggior numero di contee favorevoli alla pena capitale.

Appena il governatore, il democratico Ralph Northam, firmerà il disegno di legge, la Virginia sarà il 23 ° stato ad aver abolito la pena di morte, lasciandola in vigore in altri 27.

La maggioranza democratica ha portato avanti nella consapevolezza che la pena di morte sia stata è stata applicata in maniera sproporzionata alle persone di colore, ai disabili mentali e ai senza fissa dimora. I repubblicani hanno resistito, considerando che il provvedimento lascia le vittime e le loro famiglie senza risarcimento, e che alcuni tipi di crimini sono così terribili da non consentire altra scelta. Ma alla fine anche un senatore repubblicano ha votato a favore dell’abolizione.

Lo Stato della Virginia ha giustiziato oltre 1.400 persone dal 1608, come confermato dall’ONG Death Penalty Information Center. Un numero che è pari a quelle giustiziate in tutto il paese dal 1976 (1532).

Infatti, da quando la Corte Suprema nel ’76 ha ripristinato la pena capitale, la Virginia ha messo a morte 113 persone, seconda sola al Texas. Difese deboli e norme estremamente rigide sono state le cause principali di questo proliferare di queste esecuzioni.

L'entrata in vigore della legge ha così salvato, pur mantenendoli all’ergastolo, gli unici due prigionieri rimasti nel braccio della morte della Virginia.

"Questa dolorosa storia, chedenuncia il razzismo alla base della pena capitale- ha detto il democratico Tim Kaine, già governatore della Virginia e attualmente rappresentante dello stato al Senato-ha portato a giustiziare 513 neri e solo 41 bianchi. Tra il 1908 e il 1965, 55 persone, tutte di colore, sono state giustiziate per stupro o tentato stupro”.

Il sentiment dell’America su questo tema sta cambiando, anche se molto lentamente . Infatti solo il 55% degli americani oggi crede, secondo un sondaggio Gallup, che la pena capitale sia la punizione appropriata per un assassino, il sostegno più basso nella storia, nonostante Donald Trump abbia lasciato la presidenza con un record di esecuzioni.

Il numero di detenuti federali giustiziati dall'amministrazione Trump in meno di un anno ha superato la somma dei prigionieri giustiziati dagli Stati in quel periodo. Al 1 ° ottobre, c'erano 2.494 detenuti nel braccio della morte dei 28 stati che, inclusa la Virginia, applicavano la pena capitale. Al totale se ne sono aggiunti altri 55 nelle carceri federali e altri quattro nell'esercito. Dal 1998, anno in cui sono state emesse 295 condanne, il numero è stato drasticamente ridotto anno dopo anno, con il minor numero di casi registrato nel 2020 (18). Il presidente Joe Biden ha promesso di porre fine all'uso della pena di morte.

Commenti
    Tags:
    pena di mortevirginiatexasbidentrump
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Hunziker: "Covid? Non ci dormivo Ma poi cercavo di far ridere"

    L'intervista di Affari. VIDEO

    Hunziker: "Covid? Non ci dormivo
    Ma poi cercavo di far ridere"

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo impressionante! Tornano neve in pianura e gelo intenso

    Meteo marzo impressionante! Tornano neve in pianura e gelo intenso


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La ripartenza sarà green, trainata dalla mobilita’ elettrica

    La ripartenza sarà green, trainata dalla mobilita’ elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.