A- A+
Esteri
Bielorussia, aereo dirottato su Minsk: Lukashenko fa arrestare un giornalista

Il caso del Dirottamento bielorusso provoca la collera dell'Unione europea alla vigilia del vertice dei capi di Stato e di governo a Bruxelles. Un aereo Ryanair partito da Atene per Vilnius e' stato dirottato quando era quasi arrivato a destinazione, a poche decine di miglia dal confine lituano, da un jet dell'aviazione militare bielorussa.

Fra i 179 passeggeri, in serata ripartiti per la loro destinazione, ce n'era uno che interessava particolarmente i servizi di sicurezza di Minsk: un giovane giornalista, il 26enne Roman Protasevich, gia' direttore di un canale di informazioni dell'opposizione, Nexta, attivo su Telegram dai tempi della contestata vittoria elettorale del premier Alexander Lukashenko, l'estate scorsa, e successivamente catalogato come "terrorista" dalle autorita' bielorusse.

Secondo i siti dell'opposizione che hanno diffuso sui social network la notizia, e in particolare secondo la leader del movimento Svetlana Tikhanoskaya, il giovane e' stato arrestato subito dopo l'atterraggio di emergenza e "la sua vita e' in pericolo", essendo la Bielorussia l'ultimo Paese europeo in cui c'e' ancora la pena di morte. 

Sempre secondo le informazioni diffuse dagli oppositori e confermate dalla Lituania, il caccia Mig-29 che ha costretto il velivolo Ryanair ad atterrare era armato con razzi ed era accompagnato da un biposto Su-29 e da un elicottero da attacco MI-24. Il Dirottamento e l'arresto hanno scatenato la rabbia dell'Europa, ma le autorita' bielorusse si sono giustificate dando una loro versione dei fatti: dall'aereo, era stato lanciato un allarme bomba, e per questo e' stato fatto atterrare a Minsk; si sarebbe trattato di un falso allarme, hanno poi spiegato le autorita' aeroportuali.

La spiegazione non ha convinto la comunita' internazionale: da tutta Europa e dal Regno Unito si sono levate voci di sdegno e preoccupazione oltre alla richiesta formale, da parte delle autorita' di Bruxelles, di consentire immediatamente ai passeggeri di proseguire il loro volo, come poi avvenuto dopo diverse ore di attesa.

La Farnesina ha espresso la sua "ferma condanna" di quanto accaduto; il premier polacco Mateusz Morawiecki ha definito l'accaduto un "atto criminale di terrorismo di Stato" e ha chiesto al presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, che si appresta ad accogliere i 27 capi di Stato e di governo per un vertice domani a Bruxelles, di approfittare dell'appuntamento per discutere di sanzioni immediate contro Minsk. 

"Con un atto di pirateria aerea il regime di Lukachenko ha dirottato un aereo in volo da Atene a Vilnius per arrestare Roman Protasevich, un giornalista colpevole di dare voce all'opposizione bielorussa. Un atto illegale, arrogante e in dispregio di ogni diritto", ha dichiarato il presidente della Commissione Esteri della Camera, Piero Fassino. "È  la conferma di quanto il regime di Lukachenko rappresenti un pericolo per la Bielorussia e la sicurezza internazionale. Una ragione di più per intensificare ogni azione utile al superamento dell'attuale regime e alla indizione di elezioni, con osservatori internazionali, che consentano ai cittadini bielorussi di scegliere liberamente da chi essere governati", ha aggiunto Fassino. 

Anche la vice ministra degli Esteri Marina Sereni su Twitter ha dichiarato: "L’atterraggio forzato di un aereo commerciale da parte della Bielorussia è un’azione inaccettabile, una violazione delle regole internazionali sul traffico aereo. I passeggeri devono subito essere rilasciati“. 

A intervenire anche la Nato che chiede un'inchiesta internazionale sul dirottamento: "Stiamo motiorando strettamente l'atterraggio forzato in Bielorussia di un aereo Ryanair in volo da Atene a Vilnius, e la notizia dell'arresto dell'oppositore Roman Protasevich", ha twittato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg-. "Questo è un incidente serio e pericoloso, che richiede un'inchiesta internazionale".

Dura nota di protesta anche dalla premier della Lituania, Ingrida Šimonytė, per il volo Atene-Vilnius intercettato: "Si tratta di un attacco senza precedenti contro la comunità internazionale: un aereo civile e i suoi passeggeri sono stati dirottati con la forza militare e un cittadino bielorusso è stato rapito, la cui vita e salute sono in pericolo. È ingiustificabile che normali viaggiatori internazionali siano stati tenuti in ostaggio dell'aggressione del regime". Per la premier, "questo è un atto di terrorismo di stato diretto contro la sicurezza dei cittadini dell'Unione Europea e di altri paesi, della società civile bielorussa che cerca asilo dalle persecuzioni del regime, così come dell'aviazione civile internazionale. La Lituania esigerà una risposta chiara e senza compromessi dalla comunità internazionale.

"Lo spazio aereo della Bielorussia non è sicuro per tutti. L'Unione Europea deve prendere misure efficaci per proteggere tutti gli individui, indipendentemente dalla loro nazionalità, che sono a rischio a causa delle azioni inadeguate del regime. Insieme ai partner internazionali, lavoreremo per chiudere lo spazio aereo della Bielorussia ai voli internazionali. Quello che è successo oggi è un attacco non solo alla Lituania; è un segnale per tutta l'Unione europea e le organizzazioni internazionali", ha sottolineato la premier. 

"Costringere un aereo ad atterrare, con falsi pretesti (una minaccia di bomba), in modo che un giornalista possa essere arbitrariamente arrestato: ecco fin dove la Bielorussia è pronta a spingersi nella sua repressione", ha twittato il segretario generale di Amnesty International Agnes Callamard. "Roman Protasevic, 26 anni, dovrebbe essere rilasciato immediatamente. Gli dovrebbe essere permesso di lasciare la Bielorussia e viaggiare nel paese di sua scelta. Raman ha gestito i più grandi canali di opposizione bielorussi Telegram NEXTA e NEXTA Live, che sono vietati in Bielorussia", ha aggiunto Callamard. 

"Le implicazioni per tutti i dissidenti nel mondo, per chiunque sia preso di mira dai governi, sono allarmanti. La comunità internazionale deve reagire energicamente per assicurare che questo atto di pirateria aerea per mettere a tacere le voci dissenzienti non si ripeta mai più", ha poi concluso. 

Commenti
    Tags:
    bielorussiavolo atene-vilniusvolo dirottato bielorussia





    in evidenza
    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    Culture

    Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.