A- A+
Esteri
Carlo III ha deciso la data dell'incoronazione. Scatta Operazione Globo Dorato

Re Carlo III ha deciso la data dell'incoronazione. É scattata l'Operazione Globo Dorato

Operazione Globo Dorato, così si chiama il piano che porterà all'incoronazione re Carlo III ed è previsto per il 2 giugno 2023, in omaggio ai 70 anni di regno della regina Elisabetta II. Il neo Sovrano sta ultimando gli ultimi dettagli, ma i ben informati hanno svelato che si tratterà di una cerimonia snella, breve ed economica. La monarchia vuole essere al passo con i tempi e nei piani organizzativi questa kermesse sarà attena alla sostenibilità, non ci saranno sprechi e sfarzi.


Il Daily Mail scrive: "Il re desidera che la cerimonia sia più breve, più concisa e decisamente meno costosa di quella che fu di sua madre nel 1953". Un primo atto che confermerebbe le sue intenzioni di 'snellire la monarchia' in tutti i suoi aspetti, "principalmente quelli economici, considerato l'aumento del costo della vita che l’intera nazione sta affrontando". Nel 1953 la cerimonia d'incoronazione di Elisabetta II costò 1,57 milioni di sterline, pari a circa 45 milioni di sterline attuali: una cifra che certo Carlo non può permettersi di investire davanti alla Nazione.


Benché in formazione ridotta, comunque, la struttura organizzativa non dovrebbe cambiare e saranno rispettati tutti i passaggi così come da tradizione.  In più, ci sarà una maggiore attenzione all'inclusività:  re Carlo III ci tiene che sia 'protetta la diversità del Regno Unito', che è composto di persone di ogni fede, e quindi ci si aspetta la presenza di rappresentanti di tutte le più importanti religioni. Per il momento, si tratta solo di indiscrezioni e anticipazioni: nessun programma ufficiale, infatti, sarà diffuso a breve, e di certo non prima della fine del periodo di lutto privato della famiglia reale, che il nuovo re, in compagnia della Regina Consorte Camilla, sta trascorrendo a Balmoral.

"Fino a lunedì prossimo la famiglia è in lutto, quindi ci vorrà un po' di tempo per prendere e finalizzare ogni decisione", ha riferito al Sun un insider. Anche perché "il lavoro è tanto e l'organizzazione deve essere perfetta. Non c’è bisogno di fare le cose affrettate. In questo momento Sua Maestà ha bisogno di ritirarsi nel suo dolore".


La cerimonia si svolgerà, come da tradizione, a Westminster Abbey: sul capo di Carlo III sarà posta la stessa corona che nel 1953 indossò Elisabetta, l'iconica St Edward's Crown, e il re pronuncerà il suo giuramento davanti a Dio e al popolo. Appena la data sarà confermata, dal Castello di Edimburgo partirà per Londra la Pietra del Destino, un masso di arenaria rossa di 152 kg, simbolo per secoli della monarchia scozzese, sul quale sarà posto il trono del sovrano in giorno dell’incoronazione. Del trasporto a Westminster (dove è stato utilizzato per l'incoronazione di Elisabetta nel 1953 e poi conservato fino al 1996) si occuperà la Historic Environment Scotland, che poi riporterà la storica pietra in Scozia. Il giorno dell'incoronazione sarà un giorno festivo per tutto il Regno.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    carlo iiiincoronazioneoperazione globo doratoregno unito





    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.