A- A+
Esteri
Coronavirus, negli Stati Uniti record di contagi 36000 in un giorno
Florida - Miami

Gli Stati Uniti hanno fatto registrare il più alto numero di casi di contagio da Coronavirus in un solo giorno dalla fine di aprile: 36000.

Alabama, Arkansas, Carolina del Norte, Carolina del Sur, Texas, Washington, Utah, Florida e Arizona sono gli Stati che hanno fatto registrare la crescita dei casi. E così i tre Stati che erano i focolai all'inizio della pandemia adesso chiedono ai visitatori, per adesso tutti americani, l’obbligo della quarantena di 14 giorni.

I motivi di questa crescita sono diversi, tutti validi e tutti altrettanto discutibili. Donald Trump, ad esempio,  ha detto che l’aumento dei test del 7,6% in una sola settimana è la principale causa di un aumento del 30%. Altri danno la colpa alle tante manifestazioni, senza alcuna misura di sicurezza, successive alla morte violenta dell’afroamericano George Floyd. Alcuni Governatori invece danno la colpa ai giovani che irresponsabilmente non seguono alcuna linea guida per proteggersi o proteggere gli altri. Altri, come il Governatore della Florida De Santis motivano la crescita con la mancanza assoluta di rispetto delle regole di social distancing tenute nei locali e ristoranti. Una mancanza che, nei locali dove verrà certificata, significherà chiusura e perdita della licenza commerciale.

Nel commentare l’ordine di quarantena il Governatore del New Jersey, Phil Murphy insieme al Governatore di New York Andrew Cuomo ha detto che ‘abbiamo tolto la nostra gente dall’inferno e adesso non vogliamo rimetterla in un nuovo giro’.

Le multe per chi non si sottoporrà alla quarantena sono salate, dai 1000 dollari per la prima violazione fino ai 5000 per la reiterazione del reato. Al momento i contagi complessivi in US sono quasi 2 milioni e mezzo e le vittime 124000.

 Queste cifre pongono il Paese al primo posto nel ranking mondiale della pandemia. E questo pone preoccupazione anche in Europa pronta dal 1 luglio a riaprire i propri confini, ma con l’eccezione per Stati Uniti, Russia e Brasile.

Dei 26 Stati americani che hanno visto i propri casi aumentare i più colpiti sono quelli del Sud e Ovest del Paese. Secondo i dati ufficiali della Johns Hopkins University la Florida, uno dei più colpiti, ieri ha registrato con 5511 casi il suo massimo in un giorno, con oltre il 25% registrato a Miami-Dade. Fortunatamente rimangono molto basse le vittime, ieri 43. Forse questo dato è una conferma per la tesi di coloro che vedono questo virus muoversi adesso sotto i 50 anni e in più giovani, in persone che dovrebbero essere più ‘attrezzate’ fisicamente a superare la malattia.

E questo è quello che tutti gli americani sperano. 

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    usacoronaviruscontagivittimefloridacuomo
    Loading...
    in evidenza
    La Gregoraci cancella Briatore E rivela che Naomi Campbell...

    GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS. 7 NOMINATION E 1 ELIMINAZIONE

    La Gregoraci cancella Briatore
    E rivela che Naomi Campbell...

    i più visti
    in vetrina
    Gwyneth Paltrow, via slip e reggiseno: compleanno bollente. FOTO DELLE VIP

    Gwyneth Paltrow, via slip e reggiseno: compleanno bollente. FOTO DELLE VIP


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Dopo il coronavirus, Ariya nuova in casa Nissan

    Dopo il coronavirus, Ariya nuova in casa Nissan


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.