A- A+
Esteri
Trudeau e moglie in autoisolamento. Trump: "Possiamo rinviare le Olimpiadi"
(fonte Lapresse)

Trudeau e moglie in autoisolamento. Trump: "Possiamo rinviare le Olimpiadi"

Il Coronavirus non si ferma e - con 127.749 contagi (anche eccellenti) e più di 4.700 morti, dati della Johns Hopkins - continua a spaventare il mondo intero. Una pandemia che terrorizza molto anche gli Usa, dove sono stati superati già 1000 casi. Sia il presidente Donald J. Trump che il vicepresidente americano Mike Pence sono stati categorici. In un'intervista a Nbc Today, Pence ha spiegato che alcune strutture private potrebbero essere la chiave per estendere i test alla popolazione in tutti i 50 Stati. Mentre Trump ha sottolineato la possibilità di rinviare le Olimpiadi in Giappone, fissate per questa estate, di un anno. Finito al centro delle polemiche per le sue parole - “Le fake news e il loro socio, il partito democratico, stanno facendo di tutto per infiammare la situazione del coronavirus” - Trump è stato difeso da Pence a Nbc Today:  “C’è stata un po’ di retorica irresponsabile, ma il popolo americano dovrebbe sapere che il presidente non ha altra priorità che la salute e la sicurezza e il benessere della gente di questo Paese”. Il tutto mentre in Canada il premier di Ottawa, Justin Trudeau, e sua moglie, si sono imposti un autoisolamento, dopo che la signora aveva registrato i sintomi di una leggera influenza.

Coronavirus: Trump, ipotesi stop viaggi interni in Usa - Donald Trump non esclude divieti di viaggio all'interno degli Usa, in particolare per California e Washington, i due Stati della costa pacifica piu' colpiti dal coronavirus. "Non e' stata discussa ma e' una possibilita'", ha detto.

Trump su piano dem e stop voli in Europa

Lo stesso Trump ha parlato dello stop dei voli tra Usa e Europa, dichiarando, a margine dell'incontro alla Casa Bianca con il premier irlandese Leo Varadkar, che si riserverà la possibilità di prorogare oltre i 30 giorni la sospensione, ma anche di ridurre i tempi del divieto se i problemi causati dal Coronavirus cesseranno. Mentre oltre alla Casa Bianca, poco più là, alla Camera, i repubblicani hanno annunciato di essersi opposti alla proposta di legge presentata dai democratici per affrontare l’emergenza. L’amministrazione Trump, secondo quanto riferisce Politico, avrebbe inviato segnali positivi, ma dopo la lettura del testo ha deciso di ritirare l’appoggio. I democratici, che sono maggioranza alla Camera, potrebbero farlo approvare lo stesso, ma poi troverebbero un ostacolo al Senato a guida repubblicana.  Il piano prevedeva test gratuiti per il coronavirus, il pagamento della diaria lavorativa per chi resta a casa in malattia e il sostegno finanziario per garantire ai bambini di avere i pasti, anche nel caso di scuole chiuse. Fonti della Casa Bianca hanno spiegato che il presidente sta pensando di affidarsi allo Stafford Act, che permette di sbloccare fondi straordinari da destinare a città, Stati e municipi. Il consigliere economico del presidente, Larry Kudlow, ha detto ai repubblicani nel corso di una teleconferenza che l’annuncio potrebbe arrivare oggi. 

Positivo un uomo dello staff del presidente Bolsonaro, era con il presidente degli Usa

Per finire, Fabio Wajngarten, consigliere per la comunicazione del presidente brasiliano Jair Bolsonaro, è risultato positivo al coronavirus pochi giorni dopo essere tornato da una visita negli Stati Uniti dove ha incontrato il presidente americano, Donald Trump. Era stato proprio lui quattro giorni fa a postare su Instagram una foto che lo ritrae insieme a Trump e al vice presidente Usa, Mike Pence, nella residenza del capo della Casa Bianca a Mar-a-Lago, in Florida, dove sabato scorso è avvenuto l'incontro. Nell'immagine si vede Wajngarten accanto al presidente Usa. Bolsonaro ha fatto sapere che, come misura precauzionale, si sottoporrà al tampone.  Mercoledì Trump, invece, ha ribadito che si sente "molto bene" e che non c'è quindi necessità di sottoporsi al test, nonostante alcuni giorni fa due deputati americani abbiano annunciato l'autoisolamento per aver avuto contatti con un partecipante della conferenza repubblicana Cpac risultato positivo al coronavirus, ed entrambi hanno visto Trump nei giorni successivi. Si tratta di Doug Collins, che venerdì scorso ha stretto la mano al capo della Casa Bianca durante una visita alla sede di Cdc ad Atlanta, e di Matt Gaetz, che lunedì ha viaggiato con Trump sull'Air Force One.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusdonald trumpusamike pencemondialiaereovoli
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.