A- A+
Esteri
Dall'Oglio in carcere dell'Isis? Gentiloni non conferma

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, non conferma le notizie su padre Paolo Dall'Oglio secondo cui si troverebbe in un carcere dell'Isis tra Raqqa e Aleppo. "Purtroppo non abbiamo la possibilita' di confermare la notizia", ha sottolineato Gentiloni, intervistato da RaiNews24. "Dalle valutazioni dell'Unita' di crisi e della Farnesina che stanno seguendo la vicenda non sembra che ci siano conferme delle notizie", ha sottolineato il ministro.

La notizia su Dall'Oglio in carcere dell'Isis - La notizia sarebbe stata confermata da un ex detenuto nella prigione, liberato due settimane fa. L'uomo ha affermato di aver sentito dai suoi carcerieri che Dall'Oglio è stato trasferito nella prigione di Tabqa, al confine tra la regione di Raqqa e quella di Aleppo. Anche il presidente dell'Osservatorio siriano per i Diritti umani, Rami Abdel Rahaman, ha confermato la "voce" su Dall'Oglio, affermando al contempo di "non avere alcuna notizia" riguardo le due giovani italiane Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, rapite anche loro in Siria quasi sei mesi fa mentre seguivano progetti umanitari ad Aleppo. "Abbiamo inoltrato da tempo la richiesta di una prova ai suoi rapitori - ha dichiarato Rahaman - ad esempio un video del religioso, ma non ci è mai stato consegnato alcunché".

Tags:
dall'oglioisisgentiloni
in evidenza
"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!

Camila Giorgi, minigonna vertiginosa... Che foto!

"Miss Wimbledon" Rybakina vs la tigre Aryna Sabalenka: è un Australian trhilling!


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Nissan, inaugurato il nuovo magazzino ricambi in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.