A- A+
Esteri
Egitto, attacco jihadista nel Sinai: 26 morti e 62 feriti

Sale ad almeno 30 morti, per lo piu' soldati egiziani, il bilancio degli attacchi islamisti nella penisola del Sinai. Obiettivi degli assalti: una base militare, un quartier generale della polizia, un complesso residenziale per le forze dell'ordine tra El Arish e Rafah. Sono stati usati razzi e una autobomba. Lo riferisce la tv di stato egiziana, aggiungendo che l'attacco, attribuito agli jihadisti di 'Ansar Beit al-Maqdis' (partigiani di Gerusalemme), e' cominciato con esplosioni ed e' poi proseguito con uno scontro a fuoco. Secondo fonti ufficiali un ufficio del quotidiano Al Ahram e' stato completamente distrutto dalle esplosioni.

Un gruppo egiziano affiliato all'Isis ha rivendicato gli attacchi nel Sinai, che hanno causato piu' di 26 morti, soprattutto tra i militari. La citta' piu' colpita dagli attacchi e' El Arish. Tra gli obiettivi attaccati una base militare, il quartier generale della polizia, un complesso residenziale per le forze dell'ordine, un checkpoint dell'esercito. I feriti sono 62.

Tags:
egittoattaccojihadistasinai

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.